Quale temperatura impostare per l'impianto di riscaldamento misto?

Buonasera.

Vivo in un condominio centralizzato con impianto di riscaldamento misto,ovvero ci sono 2 appartamenti fra cui il mio con il riscaldamento a pav e gli altri con termosifoni

Attualmente la caldaia è impostata con una mandata di 50 gradi e il mio appartamento utilizza una miscelatrice per ridurre la temperatura attraverso una valvola termostatica che permette di decidere i gradi dell' acqua.

Arrivando alla domanda è più conveniente economicamente impostare una temperatura dell'acqua più bassa possibile (attualmente 24 gradi) con fuori 0 per mantenere la temperatura costante in casa 19.5 (riscaldamento con flusso continuo ma ridotto)

O aumentare attraverso la valvola termostata la temperatura dell'acqua (magari a 35) e quindi utilizzare un termostato che chiude l ingresso dell' acqua una volta che è stata raggiunta la temperatura e sfruttare per svariate ore il ricircolo della stessa acqua(riscaldamento con flusso alternato dal termostato)

Quale temperatura impostare per l'impianto di riscaldamento misto?

Buonasera.

Vivo in un condominio centralizzato con impianto di riscaldamento misto,ovvero ci sono 2 appartamenti fra cui il mio con il riscaldamento a pav e gli altri con termosifoni

Attualmente la caldaia è impostata con una mandata di 50 gradi e il mio appartamento utilizza una miscelatrice per ridurre la temperatura attraverso una valvola termostatica che permette di decidere i gradi dell' acqua.

Arrivando alla domanda è più conveniente economicamente impostare una temperatura dell'acqua più bassa possibile (attualmente 24 gradi) con fuori 0 per mantenere la temperatura costante in casa 19.5 (riscaldamento con flusso continuo ma ridotto)

O aumentare attraverso la valvola termostata la temperatura dell'acqua (magari a 35) e quindi utilizzare un termostato che chiude l ingresso dell' acqua una volta che è stata raggiunta la temperatura e sfruttare per svariate ore il ricircolo della stessa acqua(riscaldamento con flusso alternato dal termostato)

Hai delle domande?
Chiedi alla community

1 Risposte

Arch. Carmine Cinquegrana
Studio Typo (Padova, Padova) Studio Typo - 9 mesi fa

Buongiorno, innanzitutto ai radiatori dovrebbe arrivare acqua tra i 60° ed i 70°, quindi forse dovreste alzare la temperatura di uscita dalla caldaia; in secondo luogo questi ragionamenti vanno fatti con un idraulico ed un termotecnico perché bisogna anche capire che temperatura arriva alla caldaia, se voi le rimandate acqua tanto fredda la caldaia brucerà di più per riportarla a 60° col risultato che consumate tutti di più, soprattutto lei.

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..