Riprogettare o rinnovare?

Sono in fase di acquisto di una casa di poco meno di 80 mq a Roma che in realtà è già al momento in buonissime condizioni, tuttavia vorrei farmi aiutare a capire se una riprogettazione mi consentirebbe di renderla più funzionale tenendo conto del fatto che mi piacerebbe avere anche un bagnetto di servizio e magari un armadio a muro mentre la cucina separata non è un obbligo (anzi).

Qualcuno può darmi delle idee a partire dalla piantina che allego e tenendo conto del fatto che le misure interne del salone sono circa 6,20x3,30 ?

Grazie!!

Riprogettare o rinnovare?

Sono in fase di acquisto di una casa di poco meno di 80 mq a Roma che in realtà è già al momento in buonissime condizioni, tuttavia vorrei farmi aiutare a capire se una riprogettazione mi consentirebbe di renderla più funzionale tenendo conto del fatto che mi piacerebbe avere anche un bagnetto di servizio e magari un armadio a muro mentre la cucina separata non è un obbligo (anzi).

Qualcuno può darmi delle idee a partire dalla piantina che allego e tenendo conto del fatto che le misure interne del salone sono circa 6,20x3,30 ?

Grazie!!

Hai delle domande?
Chiedi alla community

6 Risposte

Sandra Sestili
Privato - 2 anni fa

Dalla piantina sembra che siano già stati fatti interventi di riprogettazione tutto sommato appare suddivisa bene potrebbe togliersi lo sfizio del doppio bagno ma io andrei a lavorare su quel piccolo ripostiglio. Una cabina armadio per esempio oppure spostare la porta d’entrata sul ripostiglio che diventerebbe un piccolo ingresso ed avere così una grande camera da letto con balcone. Ma per riprogettare efficacemente va visionato sul luogo l’immobile

Arch. Antonella Ciavardini
A+A Architects (Latina, Latina) A+A Architects - 2 anni fa

Buongiorno, sinceramente cercherei di sfruttare al meglio lo spazio eliminando la zona del disimpegno, realizzando un secondo bagno accanto a quello già esistente sfruttando il corridoio davanti all'antibagno attuale, in questo modo per capirci verrebbero due bagni di eguale grandezza, quello attuale può divenire il bagno padronale con accesso diretto dalla camera in basso che vedo dalla pianta. Butterei giù il tramezzo difronte alla cucina che crea l'attuale disimpegno in modo da collegare visivamente la cucina con il soggiorno e zona pranzo, poi la cucina può essere aperta tutta o altrimenti può realizzare una porta a due ante scorrevoli a scomparsa vetrata in modo che ha una certa continuità visiva con il soggiorno ed all'occorrenza per evitare la dispersione degli odori può chiudere, ma sono poi gusti personali, legati alle abitudini che uno ha. Per qualsiasi dubbio, può consultarmi, spero di esserle stata di aiuto.

Rispondi
Luigi D'Onofrio
Ld Architects Studio (Grumo Nevano, Napoli) Ld Architects Studio - 2 anni fa

Premetto che sarebbe idoneo un rilievo preciso dell'immobile.

Considererei l'ipotesi di accorpare il salone e la cucina, così da creare un ambiente unico, ricalibrare il disimpegno e cercare di realizzare un secondo bagno in prossimità del primo (più per una questione tecnica che estetica).

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..