Quali sono i lavori di ristrutturazione previsti dai bonus fiscali 2018?

salve a tutti,

sono in procinto di acquistare casa e vorrei sfruttare il bonus mobili 2018 (detrazione fiscale 50%) acquistati e destinati ad arredare la casa oggetto di ristrutturazione.

i lavori che dovrò fare nella casa sono sicuramente la sostituzione del rivestimento e dei sanitari del bagno (che di per se non danno diritto ad usufruire del bonus mobili, come da guida dell agenzia delle entrate, dovrei necessariamente "toccare" anche le tubazioni e migliorare quindi l'impianto) e spostare di circa 60 cm la parete divisoria tra soggiorno e camera da letto per recuperare un po di spazio nella zona giorno.

altra possibilità è quella di poter sostituire la caldaia con una nuova a condensazione (detrazione fiscale del 50 e non al 65% perche manutenzione straordinaria).

1- per quali di questi lavori è necessario l'intervento di un tecnico/geometra oppure è possibile una comunicazione tipo CIL per entrambi?

2- la sostituzione del piatto doccia e del cosidetto "saliscendi" costituisce intervnto sulle tubazioni?

3- come premessa, vorrei capire qual'è l'intervento più economico da eseguire che mi permette di accedere al bonus mobili?

ringrazio tutti anticipatamente,vi allego per comodità anche la guida delle agenzie dell'entrate

www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Agenzia/Agenzia+comunica/Prodotti+editoriali/Guide+Fiscali/Agenzia+informa/AI+guide+italiano/Bonus+mobili+it/Guida_bonus_mobili_2018_140218.pdf

Quali sono i lavori di ristrutturazione previsti dai bonus fiscali 2018?

salve a tutti,

sono in procinto di acquistare casa e vorrei sfruttare il bonus mobili 2018 (detrazione fiscale 50%) acquistati e destinati ad arredare la casa oggetto di ristrutturazione.

i lavori che dovrò fare nella casa sono sicuramente la sostituzione del rivestimento e dei sanitari del bagno (che di per se non danno diritto ad usufruire del bonus mobili, come da guida dell agenzia delle entrate, dovrei necessariamente "toccare" anche le tubazioni e migliorare quindi l'impianto) e spostare di circa 60 cm la parete divisoria tra soggiorno e camera da letto per recuperare un po di spazio nella zona giorno.

altra possibilità è quella di poter sostituire la caldaia con una nuova a condensazione (detrazione fiscale del 50 e non al 65% perche manutenzione straordinaria).

1- per quali di questi lavori è necessario l'intervento di un tecnico/geometra oppure è possibile una comunicazione tipo CIL per entrambi?

2- la sostituzione del piatto doccia e del cosidetto "saliscendi" costituisce intervnto sulle tubazioni?

3- come premessa, vorrei capire qual'è l'intervento più economico da eseguire che mi permette di accedere al bonus mobili?

ringrazio tutti anticipatamente,vi allego per comodità anche la guida delle agenzie dell'entrate

www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Agenzia/Agenzia+comunica/Prodotti+editoriali/Guide+Fiscali/Agenzia+informa/AI+guide+italiano/Bonus+mobili+it/Guida_bonus_mobili_2018_140218.pdf

Hai delle domande?
Chiedi alla community

2 Risposte

Giacomo Amadori
Protecni (Forlì, Forlì-Cesena) Protecni - 4 anni fa

La Cil è necessaria per lo spostamento della parete e richiede anche l'aggiornamento catastale, gli altri interventi non hanno diritto al bonus ristrutturazione mentre per il bonus cucine o mobili serve indicare una pratica edilizia

Rispondi
Aljosha
Privato - 4 anni fa

Innanzitutto grazie della risposta..

Ma la CIL non è stata abolita? Nel caso non è un lavoro che richiede la scia, il geometra/tecnico è obbligatorio?

Lo spostamento della parete può essere la chiave per accedere al bonus mobili quindi?

Grazie ancora

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di ristrutturazione casa nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..