Come realizzare un agricampeggio?

Salve, sto preparando un progetto di business per la realizzazione di un agri-campeggio nel bosco in zona di media-alta montagna nel Piemonte. L'idea si base sul rendere disponibili delle strutture costruite prevalentemente in legno da posizionare in aree prativo-boschive nei pressi di edifici rurali ristrutturati che fungerebbero da area servizi. Ho visto le POD e farebbero al caso per il target di clienti che voglio raggiungere. Il progetto prevede un avvio con 5 strutture fino ad arrivare a regime con 10.

Per il calcolo dei costi d'investimento ho bisogno di alcune informazioni, del catalogo completo e, una volta scelta la struttura, del preventivo che comprenda il costo del trasporto e del montaggio eventuale.

1) le strutture sono dotate di sistemi di stocchaggio dei reflui di acque bianche e nere?

2) i bagni possono essere dotati di doccia?

3) i fornelli sono a gas e/o elettrici?

4) il numero massimo di occupanti previsti da progetto?

5) sono utilizzabili durante la stagione invernale e quindi dotati di sistemi di riscaldamento ed isolamento sia interno che degli impianti?

6) il tetto di copertura come viene realizzato?

7) vengono proposti sistemi di adegli impianti di acqua e energia elettrica?

8) secondo la vostra esperienza, quanti metri quadri sono necessari per la posa di queste strutture?

9) l'appoggio su terreni inclinati prevede costi aggiuntivi?

10) è possibile realizzare progetti personalizzati delle strutture?

11) la dotazione dell'arredamento cosa include?

E' possibile avere un catalogo dei modelli esistenti per effettuare la scelta e richiedere il preventivo di spesa?

In attesa di un vostro cortese riscontro, saluto cordialmente.

Luigi Salvatore

Come realizzare un agricampeggio?

Salve, sto preparando un progetto di business per la realizzazione di un agri-campeggio nel bosco in zona di media-alta montagna nel Piemonte. L'idea si base sul rendere disponibili delle strutture costruite prevalentemente in legno da posizionare in aree prativo-boschive nei pressi di edifici rurali ristrutturati che fungerebbero da area servizi. Ho visto le POD e farebbero al caso per il target di clienti che voglio raggiungere. Il progetto prevede un avvio con 5 strutture fino ad arrivare a regime con 10.

Per il calcolo dei costi d'investimento ho bisogno di alcune informazioni, del catalogo completo e, una volta scelta la struttura, del preventivo che comprenda il costo del trasporto e del montaggio eventuale.

1) le strutture sono dotate di sistemi di stocchaggio dei reflui di acque bianche e nere?

2) i bagni possono essere dotati di doccia?

3) i fornelli sono a gas e/o elettrici?

4) il numero massimo di occupanti previsti da progetto?

5) sono utilizzabili durante la stagione invernale e quindi dotati di sistemi di riscaldamento ed isolamento sia interno che degli impianti?

6) il tetto di copertura come viene realizzato?

7) vengono proposti sistemi di adegli impianti di acqua e energia elettrica?

8) secondo la vostra esperienza, quanti metri quadri sono necessari per la posa di queste strutture?

9) l'appoggio su terreni inclinati prevede costi aggiuntivi?

10) è possibile realizzare progetti personalizzati delle strutture?

11) la dotazione dell'arredamento cosa include?

E' possibile avere un catalogo dei modelli esistenti per effettuare la scelta e richiedere il preventivo di spesa?

In attesa di un vostro cortese riscontro, saluto cordialmente.

Luigi Salvatore

Hai delle domande?
Chiedi alla community

1 Risposte

Federico Surra
Geom. Surra Federico (Carignano, Torino) Geom. Surra Federico - 3 anni fa

Buongiorno,

la questione che dovrebbe appurare è più che altro dal punto di vista urbanistico. Esistono vincoli piuttosto gravosi nelle aree di media-alta montagna sia dal punto di vista paesaggistico che dal punto di vista idrogeologico. Senza interpellare il comune di competenza risulta difficile inquadrare la situazione.

Sicuramente le "casette" prefabbricate necessiteranno di allaccio alla fognatura (impianto di scarico comune a tutte quante), allaccio all'acqua potabile, allaccio all'elettricità. Per il riscaldamento si può studiare un'impianto senza utilizzo del gas con pompa di calore elettrica, sicuramente le casette dovranno essere coibentate.

Per i pendii inclinati, e generalmente anche per il piano, sarà opportuno installare le casette su una fondazione a platea.

Se vuole approfondire sono a disposizione.

Geom. SURRA Federico

Collegio geometri di Torino

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di geometri nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..