Perchè i salvavita e magnetotermici non scattano?

Salve a tutti.

Qualche tempo fa, nella sede dove lavoro come manutentore sono stato testimone insieme al mio collega di un fatto che non avevo mai visto e reputavo impossibile.

A causa delle piogge incessanti e una serie di problemi concomitanti è accaduto che uno dei pozzi delle acque scure di un edificio si sia riempito fino al piano strada mettendo sott'acqua la scatola di derivazione che alloggiava i morsetti per le alimentazioni di due pompe a 380V e i contatti dei relativi galleggianti. Quando abbiamo aperto i tombini di ispezione ci siamo resi conto che le pompe non stavano funzionando. Abbiamo estratto la scatola di derivazione dall'acqua e una volta aperta per scrupolo, prima di sconnettere i cavi, ho controllato se vi fosse presenza di tensione. Non immaginate la sorpresa. Entrambe le pompe erano ancora sotto tensione. Nessuno dei differenziali era scattato. Le pompe si erano bloccate meccanicamente - secondo quanto ci è stato riferito dalla ditta che le ha revisionate - ma nessuna delle due aveva fatto scattare la termica di protezione. Il differenziale generale del quadro di comando si sgancia regolarmente alla pressione del tasto "test". Qualcuno ha sperimentato situazioni analoghe o sappia quali fattori possano portare a situazioni simili? Grazie.

Luca

Perchè i salvavita e magnetotermici non scattano?

Salve a tutti.

Qualche tempo fa, nella sede dove lavoro come manutentore sono stato testimone insieme al mio collega di un fatto che non avevo mai visto e reputavo impossibile.

A causa delle piogge incessanti e una serie di problemi concomitanti è accaduto che uno dei pozzi delle acque scure di un edificio si sia riempito fino al piano strada mettendo sott'acqua la scatola di derivazione che alloggiava i morsetti per le alimentazioni di due pompe a 380V e i contatti dei relativi galleggianti. Quando abbiamo aperto i tombini di ispezione ci siamo resi conto che le pompe non stavano funzionando. Abbiamo estratto la scatola di derivazione dall'acqua e una volta aperta per scrupolo, prima di sconnettere i cavi, ho controllato se vi fosse presenza di tensione. Non immaginate la sorpresa. Entrambe le pompe erano ancora sotto tensione. Nessuno dei differenziali era scattato. Le pompe si erano bloccate meccanicamente - secondo quanto ci è stato riferito dalla ditta che le ha revisionate - ma nessuna delle due aveva fatto scattare la termica di protezione. Il differenziale generale del quadro di comando si sgancia regolarmente alla pressione del tasto "test". Qualcuno ha sperimentato situazioni analoghe o sappia quali fattori possano portare a situazioni simili? Grazie.

Luca

Hai delle domande?
Chiedi alla community

1 Risposte

MULTISERVICE WORLD PROJECT SRLS
Multiservice World Project Srls (Assago, Milano) Multiservice World Project Srls - 4 mesi fa

la prova col tasto di test non è indice di corretto funzionamento ma dice che il differenziale sarebbe in grado di funzionare.

Se l'impianto di messa a terra non è stato eseguito a regola d'arte il differenziale potrebbe non saltare. La prova va fatta con l'opportuna strumentazione che simula la dispersione verso terra direttamente sul differenziale o collegandosi ad una qualsiasi presa dell'impianto. Certamente è strano che il differenziale non sia saltato per cortocircuito se l'acqua fosse entrata nella scatola di derivazione a meno che trattasi di differenziale puro e non anche magnetotermico.

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di elettricisti nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..