Duda du una parete cartongesso

Buongiorno, 5 anni fa ho suddiviso un sottotetto open space in 2 stanze, tramite una parete in carton gesso. Il tecnico che eseguì i lavori ci disse che non era necessario variare scheda catastale o presentare documentazioni in comune in quanto si trattava di una parete amovibile in un sottotetto. Ora in sede di valutazione dell'abitazione l'agente immobiliare ci ha comunicato che va variata la scheda catastale, e di parlare con un tecnico per capire se bisogna fare una sanatoria o semplicemente variare scheda. È corretto quello che ci disse ll tecnico o ha ragione l'agente immobiliare?

Se dovessi fare questa sanatoria indicativamente, quanto potrebbe costarmi?

Duda du una parete cartongesso

Buongiorno, 5 anni fa ho suddiviso un sottotetto open space in 2 stanze, tramite una parete in carton gesso. Il tecnico che eseguì i lavori ci disse che non era necessario variare scheda catastale o presentare documentazioni in comune in quanto si trattava di una parete amovibile in un sottotetto. Ora in sede di valutazione dell'abitazione l'agente immobiliare ci ha comunicato che va variata la scheda catastale, e di parlare con un tecnico per capire se bisogna fare una sanatoria o semplicemente variare scheda. È corretto quello che ci disse ll tecnico o ha ragione l'agente immobiliare?

Se dovessi fare questa sanatoria indicativamente, quanto potrebbe costarmi?

Hai delle domande?
Chiedi alla community

5 Risposte

Massimo  Artigiani
Idea & Ristruttura-Gli Specialisti dellla Casa (Viareggio, Lucca) Idea & Ristruttura-Gli Specialisti dellla Casa - 5 anni fa

forse ti conviene rimuovere la parete in cartongesso: un buon manovale in un giorno te la butta giù, smaltisce i materiali e tappa i buchi nell'intonaco, sempre sperando che chi ha montato la parete non abbia fatto fori nel pavimento (esiste il biadesivo).

Rispondi
Geom. Crescenzo Maisto

Una Parete comunque si realizzi è sempre una parete; almeno che la stessa non sia mobile, in tal caso si parla di porta. A l'epoca della realizzazione abbisognava chiedere permessi e successiva variazione catastale. A riguardo dei costi per la sanatoria: 1) Bisogna verificare se sia possibile ottenerla. In caso affermativo I costi variano da Comune a Comune da Regione a Regione oltre l'onere del Professionista. Cordialmente La Saluto.

Geom. Crescenzo Maisto

Rispondi
Giuseppe Businello
Arch. Businello Giuseppe (Treviso, Treviso) Arch. Businello Giuseppe - 5 anni fa

La suddivisione di un ambiente è una variazione catastale sostanziale perché aumenta il numero dei vani e incide sulla consistenza. La parete in cartongesso ormai si considera come una normale tramezza. Inoltre la cosa più importante è sanare la posizione in comune: la conformità di ciò che si vende è urbanistica. Il prezzo dai 1000 euro in su a seconda del caso specifico.

Rispondi
Alessandro Paradiso
Ing. Michele Alessandro Paradiso (Bologna, Bologna) Ing. Michele Alessandro Paradiso - 5 anni fa

Buongiorno,

le confermo quanto detto da collega e da agente immobiliare. Per regolarizzare la sua abitazione è' necessario prevedere una pratica in sanatoria (CIL in sanatoria) da presentare presso il Comune di competenza con contestuale successiva variazione catastale presso l'Agenzia del Territorio.

I costi del professionista che eseguirà la pratica a mio parere potrebbero variare da tecnico a tecnico: io terrei buono un range di 1000-1200 Euro (più grosso modo 100 Euro di spese amministrative).

Per la sanzione invece sarebbe necessario capire in che Comune lei abita in modo da apprenderlo dal RUE (Regolamento Edilizio Relativo) relativo e/o Decreti regionali. Le porto come esempio l'Emilia Romagna dove, per una CIL in sanatoria, la sanzione è fissata in 1000 Euro.

Rimango a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Saluti

Ing. Paradiso

Rispondi
Marco Chies
Studio Chies (Costigliole d'Asti, Asti) Studio Chies - 5 anni fa

Buongiorno; le confermo che le pareti mobili in senso stretto non sono soggette ad accatastamento perchè "spostabili" e non vincolate stabilmente a pavimento e/o soffitto; tuttavia, a mio avviso, una parete in cartongesso non rientra fra le mobili in quanto fissata stabilmente, e è quindi soggetta a variazione catastale ed eventuale sanatoria.

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di geometri nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..