Posso sostituire la scatola portafusibili con un magnetotermico?

Buongiorno a tutti, ho questo dubbio: i miei hanno una casa degli anni 70 con linea elettrica così composta: contatore enel--> scatola con 2 fusibili 25A 500V --> salvavita --> rete casalinga. Posso sostituire la scatola portafusibili con un magnetotermico? Se sì, devo metterlo a monte del salvavita (ovvero dove sono ora i fusibili) o posso metterlo a valle (come avviene nelle case moderne con linee separate a 10 e 16 ampere)? Grazie, Riccardo

Posso sostituire la scatola portafusibili con un magnetotermico?

Buongiorno a tutti, ho questo dubbio: i miei hanno una casa degli anni 70 con linea elettrica così composta: contatore enel--> scatola con 2 fusibili 25A 500V --> salvavita --> rete casalinga. Posso sostituire la scatola portafusibili con un magnetotermico? Se sì, devo metterlo a monte del salvavita (ovvero dove sono ora i fusibili) o posso metterlo a valle (come avviene nelle case moderne con linee separate a 10 e 16 ampere)? Grazie, Riccardo

Hai delle domande?
Chiedi alla community

3 Risposte

Risposte utili 1
Maurizio Iriti
Multiservice World Project Srls (Assago, Milano) Multiservice World Project Srls - 4 anni fa

Dipende dove si trova il contatore. Se il contatore è in casa e il salvavita è vicino al contatore puoi togliere i fusibili e collegare il contatore direttamente al salvavita in uscita del salvavita puoi mettere tanti magnetotermici quand'è sono le linee che vuoi proteggere singolarmente. Ovviamente l'impianto deve essere coordinato relativamente all'amperaggio del salvavita e dei magnetptermici a meno che il salvavita sia un puro salvavita senza protezione magnetotermica. Se il salvavita è lontano dal contatore occorre proteggere la linea che collega il contatore al salvavita. I fusibili non sono una buona protezione dai contatti indiretti.

Rispondi
Tiziano Simonetti
ENErgy.Light & sat (Tivoli, Roma) ENErgy.Light & sat - 4 anni fa

Si puoi togliere i fusibili, ma devi mettere un magnetotermicosubito sotto il contatore dell' enel equiparato alla potenza impegnata che hai, (come protezione di linea) poi all' interno dell' appartamento monti un centralino con un differenziale puro da 35A 0,03 e subito dopo i magnetotermici per proteggere le linee che hai ( luce 10A / FM 16A ) sempre se hai i due circuiti separati.

Rispondi
Garo
Privato - 4 anni fa

Grazie mille a tutti. In casa l'impianto è vecchio e non ha le linee separate, quindi immagino di dover mettere un magnetotermico da 25A (anche il differenziale è da 25). Mi lascia stupito il dover mettere il magnetotermico anche sotto il contatore enel; a casa mia, che è nuova, mi sembra non ci sia nulla tra il contatore e il differenziale che c'è in casa (ma sono lontani, potrei sbagliarmi).

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di elettricisti nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..