Ida
Ristrutturazione completa step by step

Ho un appartamento di circa 95 metri quadri.Vorrei ristrutturarlo completamente , ma procedere step by step.Da dove inizio?Dalla zona notte o da quella giorno.Ed il bagno farlo prima o per ultimo?

Cordiali saluti

Ristrutturazione completa step by step

Ho un appartamento di circa 95 metri quadri.Vorrei ristrutturarlo completamente , ma procedere step by step.Da dove inizio?Dalla zona notte o da quella giorno.Ed il bagno farlo prima o per ultimo?

Cordiali saluti

Hai delle domande?
Chiedi alla community

9 Risposte

Paolo Natale
A.n.c. Srl Angelo Natale Costruzioni (Alanno, Pescara) A.n.c. Srl Angelo Natale Costruzioni - 3 anni fa

Buongiorno Signora Rosalba.

Ristrutturare completamente un appartamento è un lavoro importante, per cui è meglio pianificare bene il tutto e avere le idee chiare su cosa si vuole fare. Le zone più delicate sono il bagno e la cucina quindi è preferibile partire da lì. Tuttavia se la ristrutturazione dev'essere completa gli step sono sostanzialmente i seguenti:

1- progettazione: il progetto è necessario e dev'essere approvato dal comune nel momento in cui si va a modificare la planimetria attuale.

2- demolizioni: consiglio di demolire tramezzi e pavimenti in modo da lasciare l'appartamento praticamente vuoto così da facilitare il lavoro di elettricisti e soprattutto idraulici. Durante le demolizioni fare molta attenzione a non provocare danni all'appartamento sottostante (ma anche a quello sovrastante) se possibile procurarsi una documentazione fotografica dello stato di fatto di tali appartamenti.

3- Ricostruzione, che consiste brevemente in: - prima parte degli impianti; rifacimento dei tramezzi e dei massetti ed apertura delle tracce per gli impianti; seconda parte degli impianti; chiusura delle tracce, posa di pavimenti e rivestimenti; completamento impianti; installazione porte e infissi; tinteggiatura e finiture.

Lev srl
L.e.v. Srl (Cesena, Forlì-Cesena) L.e.v. Srl - 3 anni fa

Buongiorno Sig.ra Rosalba

Innanzitutto direi che la prima analisi che dovrebbe fare è individuare eventualmente quali sono le categorie degli interventi necessari da fare.

Per prima cosa bisognerebbe capire lo stato degli impianti ( idricosanitario, riscaldamento, elettrico, e gas) in funzione della necessita di mettere a norma tali impianti ne deriva la possibilità di procedere per passi.

Ad esempio se si rendesse necessario ripristinare l'impianto idrico, come può ben capire, le tubazione corrono sotto la pavimentazione no solo del bagno o della cucina, ma anche eventualmente in altri vani, stessa cosa se si rendesse necessario intervenire sul impianto di riscaldamento, nel qual caso la tubazione e presente sotto i pavimenti di tutte le stanze.

Di solito quando si interviene sul impianto elettrico, con la riqualificazione dell'impianto, non e raro il caso di non potere utilizzare la vecchia tubazione esistente, con la conseguenza di rifare le tracce nella muratura per la posa della nuova tubazione ecc.

Detto questo, come può ben capire, qualora non si rendesse necessario intervenire sugli impianti, fermo lasciando la disposizione della tramezzatura interna il lavori si semplifica enormemente.

Irina Chicos
MP Ristrutturazioni di Mondi Pjetri (Roma, Roma) MP Ristrutturazioni di Mondi Pjetri - 3 anni fa

Si dovrebbe iniziare sempre con bagno, cucina, impianti e tramezzature, per evitare crepe ed altri disguidi che potrebbero farsi presenti nel caso in cui sono stati eseguiti lavori di rifinitura.

Pasquale  Mita
Studio Tecnico Ing. Pasquale Mita (Taranto, Taranto) Studio Tecnico Ing. Pasquale Mita - 3 anni fa

Per prima cosa le nuove tramezzature se le vuole cambiare o spostare, poi gli impianti, che non è solo l'impianto dell'acqua, ma tutti gli impianti come il gas, elettrico ecc. Poi inizierà a poter fare i lavori della parte superficiale come intonaco, pavimento, piastrelle. Alla fine i ritocchini finali per creare sfiziosità nella sua casa.

Sandra Marchesi Architetto
Sandra Marchesi Architetto (Bergamo, Bergamo) Sandra Marchesi Architetto - 3 anni fa

D'accordissino con i colleghi, deve farsi una chiara idea del progetto completo e pianificare i lavori correttamente iniziando da bagno e cucina per rinnovare gli impianti in un primo momento è poi con calma programmare le altre stanze della sua casa. La saluto

Desearq studio
Arch. Nicola Maglione (Milano, Milano) Arch. Nicola Maglione - 3 anni fa

Salve Rosalba,

per poter procedere step by step la prima cosa da fare, a mio avviso, è definire un progetto completo, dove materiali e colori si accostino in modo uniforme, così da avere un quadro completo della situazione, in particolar modo per la questione attacchi elettrici, idraulici e termici.

Buona ristrutturazione.

Nicola

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di ristrutturazione casa nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..