Come si calcola il vincolo paesaggistico ed ecobonus?

Salve a tutti, vorrei acquistare un casale degli anni 40,sottoposto a vincolo paesaggistico. Vorrei demolirlo e ricostruirlo in bioedilizia, per poter usufruire dell'ecobonus devo per forza mantenere la sagoma?oppure è a discrezione di chi valuta il progetto se farlo ricadere in una "ristrutturazione"?

Come si calcola il vincolo paesaggistico ed ecobonus?

Salve a tutti, vorrei acquistare un casale degli anni 40,sottoposto a vincolo paesaggistico. Vorrei demolirlo e ricostruirlo in bioedilizia, per poter usufruire dell'ecobonus devo per forza mantenere la sagoma?oppure è a discrezione di chi valuta il progetto se farlo ricadere in una "ristrutturazione"?

Hai delle domande?
Chiedi alla community

1 Risposte

Elena Chiti
Architetto Chiti (Firenze, Firenze) Architetto Chiti - 7 mesi fa

Buongiorno Gino, se l'immobile è sottoposto a vincolo paesaggistico non ci sono da calcolare oneri, ma da presentare la rispettiva pratica Paesaggistica qualora vi siano interventi che influiscono sulle facciate dell'edificio.

Per quanto riguarda la questione di demolizione e ricostruzione, anche con diversa sagoma, questo dipende dai regolamenti comunali vigenti (urbanistici ed edilizi) nella sua zona. Per definirlo in modo univoco le consiglio di affidare ad un architetto l'incarico di redigere uno progetto di fattibilità del progetto. In questo modo potrà valutare l'investimento.

Cordiali saluti.

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di licenze nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..