Umidità casale di campagna

ho una casa colonica che era di proprietà dei miei genitori. In alcune stanze si continuano a manifestare problemi di umidità, distacco di intonaco, macchie sulla pittura.

L'anno scorso le facciate esterne della casa sono stare rifatte ed è stato realizzato un isolamento a cappotto esterno, oltre che il rifacimento del tetto.

Il problema è notevolmente miglioramento ma continua a persistere.

Credo che la casa quasi sicuramente la casa non abbia fondamenta essendo una dimora rurale antica e forse potrebbe anche esserci dell'acqua in profondità nel terreno (per sentito dire nella zona).

Credo si tratti principalmente di umidità di risalita pertanto.

Come è possibile intervenire in una casa del genere per eliminare il problema? si può intervenire con un vespaio areato o comunque insolando in qualche modo il terreno?

Bisognerebbe intervenire anche sulle pareti?

Cercando varie soluzioni on line ho visto che esistono apparecchi elettro-magnetici che si installano in casa per eliminare problemi di umidità,funzionano?

Umidità casale di campagna

ho una casa colonica che era di proprietà dei miei genitori. In alcune stanze si continuano a manifestare problemi di umidità, distacco di intonaco, macchie sulla pittura.

L'anno scorso le facciate esterne della casa sono stare rifatte ed è stato realizzato un isolamento a cappotto esterno, oltre che il rifacimento del tetto.

Il problema è notevolmente miglioramento ma continua a persistere.

Credo che la casa quasi sicuramente la casa non abbia fondamenta essendo una dimora rurale antica e forse potrebbe anche esserci dell'acqua in profondità nel terreno (per sentito dire nella zona).

Credo si tratti principalmente di umidità di risalita pertanto.

Come è possibile intervenire in una casa del genere per eliminare il problema? si può intervenire con un vespaio areato o comunque insolando in qualche modo il terreno?

Bisognerebbe intervenire anche sulle pareti?

Cercando varie soluzioni on line ho visto che esistono apparecchi elettro-magnetici che si installano in casa per eliminare problemi di umidità,funzionano?

Hai delle domande?
Chiedi alla community

7 Risposte

Risposte utili 2
Alpa Edilcantieri Costruzioni Generali

Buonasera. Gli interventi menzionati hanno un certo grado di efficacia e valenza ma sono influenzati da esperienze personali. Premettendo una muratura piena, in pietra (non forati/laterizio) l' unico intervento risolutivo in tutti i sensi e poco invasivo, è la barriera chimica, con prodotti chimici iniettati di fascia alta. Eviterà gli altissimi costi per vespai, scavi, intonaci etc., oltre l' evitare il rischio di lesioni strutturali dovuti alle vibrazioni. L' aver fatto un intonaco deumidificante oltre vent'anni fa e riscontrare nessun problema è lodevole ma non è detto che quell' umidità da risalita capillare abbia la stessa intensità, persistenza e aggressione chimica di quella della sig.ra Sonia....... La mia opinione è garantita da certificato di garanzia postuma, in questo caso di 15 anni. Saluti

Rispondi
Salvatore  Aglieco
Salvatore  Aglieco
Privato - 6 anni fa

Salve signora Sonia, mi trova d'accordo con il sign Maniscalco il vespaio è un buon intervento ma non risolve il problema. Mi sono trovato bene con i prodotti weber della linea weber san ma si deve rispettare il processo di applicazione consigliato dalla weber.Ho usato questo prodotto in una casa antica, nello specifico ho usato weber evocal un intonaco alla calce macroporoso, da sette anni ancora è in perfette condizioni.

Michele Pantaleoni
C.E.I. srl (Perugia, Perugia) C.E.I. srl - 6 anni fa

Buongiorno, dalle domande che Lei pone mi sembra di capire che è abbastanza edotta nell'argomento e questo sicuramente facilità le Sue scelte;

Iniziando dall'umidità di risalita posso dirLe che un solaio aerato ben fatto è una soluzione molto buona per eliminare questi problemi ma allo stesso tempo invasiva e costosa, in più per avere la certezza definitiva dell'eliminazione di questi fenomeni le consiglio anche un trattamento delle pareti interne ( si parla di max. 1 metro di altezza circa dal pavimento per tutto il perimetro interessato ) con degli intonaci deumidificanti della linea VOLTECO e nell'eventualità che l'interno del casale sia in muratura a vista si trova nella stessa linea VOLTECO anche un prodotto Triple Zero adatto alla situazione che blocca il fenomeno della risalita.

Gli apparecchi elettromagnetici di cui parla non sò fino a che punto possano andare bene in quanto privo di esperienza in ciò.

Buon lavoro a tutti.

Rispondi
Sonia
Privato - 6 anni fa

Grazie per la sua risposta sig. Marco potremmo allora considerare l'ipotesi di unire più soluzioni : vespaio, intonaci traspiranti e barriera chimica cosi da avere un risultato durevole nel tempo.

Valuteremo con dei tecnici sul luogo.

Mi potrebbe consigliare marche di intonaci ? Grazie.Sonia

Marco Maniscalco
LeonardoOne di Maniscalco Geom Marco (Gorla Maggiore, Varese) LeonardoOne di Maniscalco Geom Marco - 7 anni fa

Buona sera Sig.ra Sonia; nella sua domanda ha già fatto delle considerazione corrette.

Il vespaio aiuta ma non risolve, negli anni ne ho realizzati molti.

Personalmente ho sperimentato e conosco bene due soluzioni:

Rifacimento degli intonaci interni con Intonaci deumidificanti: si tratta appunti di rifare gli intonaci internti con particolari intonaci traspiranti che permettono all'umidità di "migrare" dal muro all'esterno senza danni; ne ho provati molti di molteplici marche.... i migliori non sono di marche più famose.

Barriera chimica: attraverso dei piccoli fori si inietta alla base della muratura una soluzione che "impregna" il manufatto e impermeabilizza impedendo all'umidità di risalire; ho fatto il primo intervento oltre 20anni fa ed è ancora perfetto.

Saluti.

Rispondi
PINCO PALLINO
PINCO PALLINO
Privato - 7 anni fa

Buongiorno,

per valutare una soluzione ottimale e definitiva, sarebbe opportuno effettuare un sopraluogo, assieme alcuni tecnici (geologo, ingeniere....).

Una soluzione potrebbe essere di intervenire dall'esterno, creando un'intercapedine d'aria per distanziare il terreno dalla costruzione.

Nello stesso momento, si potrebbero sottomurare i muri perimetrali, colando del calcestruzzo armato, questa lavorazione serve per riforzare le fondazioni esistenti.

Ed in fine creare dei drenaggi per l'acqua, attorno alla costruzione.

Lavorando sul territorio Valdostano, spesso troviamo nuove falde acquifere, siamo chiamati a risolvere queste tipologie di problematiche, per qualsiaisi tipologie di costruzioni.

Buonagiornata

Raffaele Pisacane
E.C.O. EDIL (Catanzaro, Catanzaro) E.C.O. EDIL - 7 anni fa

Il problema per come descritto e per il tipo di interventi precedentemente fatti riconduce in effetti ad una causa di risalita ( ipotizzando quindi che le problematiche siano riferite al piano terra e alla parte bassa delle murature ). Il principio di vespai che interrompono i canali di capillarità può essere una soluzione. L'intervento in questo senso comporta costi notevoli e la demolizione delle pavimentazioni interne, volendo generare i vespai al di sotto della pavimentazione esistente. Un intervento che potrebbe permettere la soluzione del problema senza essere cosi invasivo è la realizzazione di un vespaio perimetrale. Questo permetterebbe di generare vie di incanalamento per l'acqua nel terreno accompagnandola lontano dalla costruzione. Rimangono da definire il dimensionamento e il posizionamento che sono funzione della effettiva tipologia di terreno e della casa.

Per le altre metodologie non avendole utilizzate non esprimo opinioni.

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di ristrutturazione edifici nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..