Che normativa si applica quando si vuole separare delle unità precedentemente unite?

Questa situazione non l'ho trovata in nessun blug:

u.i. classe A/3 a piano terra

u.i. classe A/2 al primo piano

sono state unite di fatto con scala a chocciola con regolare procedura.

Ora voglio nuovamente separarle eliminando scala e buco.

Quesito: l'u.i. classe A/3 (abitazione in seminterrato) conserva automaticamente la classe A/3 anche se con la normativa attuale non ne avrebbe tutti i requisiti ? Quale normativa è applicabile ?

Ing. Gianni Bonacini

Che normativa si applica quando si vuole separare delle unità precedentemente unite?

Questa situazione non l'ho trovata in nessun blug:

u.i. classe A/3 a piano terra

u.i. classe A/2 al primo piano

sono state unite di fatto con scala a chocciola con regolare procedura.

Ora voglio nuovamente separarle eliminando scala e buco.

Quesito: l'u.i. classe A/3 (abitazione in seminterrato) conserva automaticamente la classe A/3 anche se con la normativa attuale non ne avrebbe tutti i requisiti ? Quale normativa è applicabile ?

Ing. Gianni Bonacini

Hai delle domande?
Chiedi alla community

3 Risposte

Studionove
Studionove - Ristrutturazione - Case E Negozi (Milano, Milano) Studionove - Ristrutturazione - Case E Negozi - 4 anni fa

Deve avere tutti i requisiti igienico sanitari ed essere autonoma.

Rispondi
Finedil Italia Srl
Finedil Italia Srl (Brugherio, Milano) Finedil Italia Srl - 4 anni fa

LE PROCEDURA DA SEGUIRE PER FRAZIONARE UN IMMOBILE

La procedura dipende dalle normative locali, dal Piano Regolatore Generale (PRG), dal Regolamente edilizio e dai regolamenti condominiali

Solitamente questi sono i passaggi principali:

Controllo della legittimità delle preesistenze al comune (conformità urbanistica-edilizia) ed al catasto (conformità catastale): consiste nella verifica dei documenti amministrativi dell'appartamento. Da questi elaborati parte qualsiasi richiesta di autorizzazione per modifiche dell'unità immobiliare

CILA da consegnare al comune. E' la pratica edilizia con cui il frazionamento viene autorizzato dal punto di vista amministrativo ed urbanistico. In alcuni casi bisogna individuare o "monetizzare" la realizzazione di parcheggi pertinenziali secondo le "Legge Tognoli"

Variazione catastale con la soppressione del subalterno vecchio e la costituzione di due (o più) nuovi. Nelle note va richiamato il titolo abilitativo con cui si sono realizzati i lavori in modo da dimostrare la conformità urbanistica.

Richiesta di autorizzazione al condominio per interventi che comportano il coinvolgimento delle parti comuni

Richiesta al gestore delle forniture energetiche come elettricità o gas per l'allaccio di nuovi contatori

Trasferimento della proprietà con atto notarile e voltura al catasto in caso di vendita delle unità

Portare a compimento il frazionamento non è semplice per cui è molto consigliato, prima di iniziare, affidarsi ad un professionista tecnico affidabile come un architetto o un ingegnere.

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di ristrutturazione casa nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..