TRAZZERE DEMANIALI

SALVE ABITO IN UNA CONTRADA ,IL VICINO DI FRONTE HA COSTRUITO UN ABUSO EDILIZIO TRA CUI IL CONFINE RISULTA A QUANTO DEVE ESSERE REALMENTE. ADESSO LUI SOSTIENE CHE VUOLE RESTRINGERE LA STRADA ALLARGANDO IL SUO CONFINE, PER FAR RISULTARE IL FABBRICATO IN REGOLA ALLE NORME, MI CHIEDO SE ESISTO UN MODO PER VERIFICARNE CIO'.GRAZIW

TRAZZERE DEMANIALI

SALVE ABITO IN UNA CONTRADA ,IL VICINO DI FRONTE HA COSTRUITO UN ABUSO EDILIZIO TRA CUI IL CONFINE RISULTA A QUANTO DEVE ESSERE REALMENTE. ADESSO LUI SOSTIENE CHE VUOLE RESTRINGERE LA STRADA ALLARGANDO IL SUO CONFINE, PER FAR RISULTARE IL FABBRICATO IN REGOLA ALLE NORME, MI CHIEDO SE ESISTO UN MODO PER VERIFICARNE CIO'.GRAZIW

Hai delle domande?
Chiedi alla community

1 Risposte

Risposte utili 1
ANDREA TAGLIAVINI
Studio Tecnico Dott. Andrea Tagliavini (Reggio Emilia, Reggio Emilia) Studio Tecnico Dott. Andrea Tagliavini - 5 anni fa

Premetto che i confini "catastali" non si allargano, tranne con frazionamento seguito da un atto pubblico di compravendita o cessione ( es. rogito).

La verifica è un azione di regolamento confini artt. 950 e 951 del Codice Civile, ma questa la deve promuovere il proprietario della particella confinante. Se la particella è una strada pubblica comunale dovrebbe essere il comune a fare gli opportuni accertamenti. .

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di geometri nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..