Sostituire impianto anni 60

Ragazzi, posto alcune foto dell'impianto elettrico della casa di nonna; intanto provo a spiegarvi la situazione (non sono elettricista, ma prima di chiamarlo vorrei dei pareri sulla fattibilità)

Innanzitutto manca la massa, ci sono 4 fili, 2 per ogni corrugato: rosso+nero e grigio+marrone; poi allego foto anche del "quadro elettrico"

Comunque l'obiettivo sarebbe "potenziare" l'impianto, passando i classici 3 fili

Sostituire impianto anni 60

Ragazzi, posto alcune foto dell'impianto elettrico della casa di nonna; intanto provo a spiegarvi la situazione (non sono elettricista, ma prima di chiamarlo vorrei dei pareri sulla fattibilità)

Innanzitutto manca la massa, ci sono 4 fili, 2 per ogni corrugato: rosso+nero e grigio+marrone; poi allego foto anche del "quadro elettrico"

Comunque l'obiettivo sarebbe "potenziare" l'impianto, passando i classici 3 fili

3 foto
Hai delle domande?
Chiedi alla community

6 Risposte

Risposte utili 1
Francesco Dragone
Francesco Dragone (Binetto, Bari) Francesco Dragone - un mese fa

Salve, è un impianto molto vecchio, per stare a passo delle norme di oggi,e avere un impianto sicuro dovrai modificare l'intero impianto iniziando dal collegamento con il contatore enel (o qualsiasi altra fonte di elettricità), installare un nuovo centralino d'appartamento con int. Diff. della portata giusta, e dovrai totalmente cambiare i cavi elettrici usando la sezione e il colore giusto, dovrai sezionare le linee in base al livello di impianto e dovrai installare anche frutti più moderni,es.(prese, interruttori ecc.).. rivolgiti sempre ad un professionista....

Rispondi
Danilo
Privato - un mese fa

C'è un costo ipotizzabile? Va in base ai punti luce/prese?

Più che altro anche la tempistica

Massimo Pigato
P.M. Studio Tecnico (Lugo di Vicenza, Vicenza) P.M. Studio Tecnico - un mese fa

Buongiorno

l'impianto attuale è vetusto e non soddisfa i requisiti di sicurezza attuali, manca il ID diff. inoltre i conduttori sono di tipo rigido e non rispettano i colori neutro e G/V terra che manca.

Si consiglia di effettuare una ristrutturazione dell'impianto elettrico ( DM 37/08 e CEI 64-8) partendo dal gruppo di misura enel, avanquadro ecc.

Deve considerare che la ristrutturazione dell'IE gode della detrazione 50% vedere Linee Guida AdE

Cordiali saluti

Gianni
Trucco Gianni Impianti Elettrici (Alessandria, Alessandria) Trucco Gianni Impianti Elettrici - un mese fa

Salve.sicuramente da rifare.probabilmente da sostituire anche scatole e guaine in quanto per stare alle norme vigenti bisogna rispettare sezioni adeguate,dividere l impianto in linee diverse.se non si vuole rompere può pensare a mettere canaline esterne a parete.saluti.

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di elettricisti nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..