Come posso risolvere una questione con un geometra?

Buongiorno,

il nostro professionista ci ha riferito telefonicamente (dopo la fattura per pagamento nr.2 pratiche ambientali e forestali) di aver inviato le pratiche ai beni ambientali (soprintendenza belle arti e paesaggio), ci ha comunicato la data di invio e relativa scadenza. Alla data scaduta l'ho chiamato e ci ha riferito che l'esito era il silenzio assenso.

Da Giugno ad oggi ancora nessun riscontro di queste pratiche, ci informiamo in comune che ci riferisce che il professionista non può inviare delle pratiche senza presentare prima il progetto al comune (cosa che non ha fatto) e tanto meno senza MAI aver fatto firmare dei documenti (delega) al committente.

Nel momento in cui chiediamo formalmente dei riscontri cartacei e definitivi su quanto espresso da lui, il professionista decide di lasciare l'incarico per sfiducia.

Ho chiesto di essere almeno risarcita delle due pratiche pagate a gennaio 2017 (1700 €), senza contare che ad oggi non abbiamo mai firmato nulla, avendo un progetto in mano neanche firmato e timbrato dal professionista. Nonostante l'ammissione da parte sua di non aver inviato le pratiche, il professionista mi ha detto che farà una lista delle prestazioni extra che ha eseguito (incontri in comune e in soprintendenza) che farà visionare al collegio dei geometri, e mi ha riferito che è possibile che dovrò sborsare un 30 % in più di quanto già pagato. (Ho pagato due fatture tramite b/b comprensive di colloqui, progettazione, rilievo topografico, e pratiche tot. 4000 € senza iva)

Come posso comportarmi? Non ho nulla in mano dopo un anno e dovrò ricominciare da capo con un altro professionista (dal rilievo topografico dato che non mi verrà fornito il formato elettronico, al progetto perché tra l'altro presenta degli errori)

Spero di essermi spiegato bene.

Grazie a tutti.

Oliviero
Oliviero ha fatto una domanda su
Geometri
5 anni fa

Come posso risolvere una questione con un geometra?

Buongiorno,

il nostro professionista ci ha riferito telefonicamente (dopo la fattura per pagamento nr.2 pratiche ambientali e forestali) di aver inviato le pratiche ai beni ambientali (soprintendenza belle arti e paesaggio), ci ha comunicato la data di invio e relativa scadenza. Alla data scaduta l'ho chiamato e ci ha riferito che l'esito era il silenzio assenso.

Da Giugno ad oggi ancora nessun riscontro di queste pratiche, ci informiamo in comune che ci riferisce che il professionista non può inviare delle pratiche senza presentare prima il progetto al comune (cosa che non ha fatto) e tanto meno senza MAI aver fatto firmare dei documenti (delega) al committente.

Nel momento in cui chiediamo formalmente dei riscontri cartacei e definitivi su quanto espresso da lui, il professionista decide di lasciare l'incarico per sfiducia.

Ho chiesto di essere almeno risarcita delle due pratiche pagate a gennaio 2017 (1700 €), senza contare che ad oggi non abbiamo mai firmato nulla, avendo un progetto in mano neanche firmato e timbrato dal professionista. Nonostante l'ammissione da parte sua di non aver inviato le pratiche, il professionista mi ha detto che farà una lista delle prestazioni extra che ha eseguito (incontri in comune e in soprintendenza) che farà visionare al collegio dei geometri, e mi ha riferito che è possibile che dovrò sborsare un 30 % in più di quanto già pagato. (Ho pagato due fatture tramite b/b comprensive di colloqui, progettazione, rilievo topografico, e pratiche tot. 4000 € senza iva)

Come posso comportarmi? Non ho nulla in mano dopo un anno e dovrò ricominciare da capo con un altro professionista (dal rilievo topografico dato che non mi verrà fornito il formato elettronico, al progetto perché tra l'altro presenta degli errori)

Spero di essermi spiegato bene.

Grazie a tutti.

Hai delle domande?
Chiedi alla community

1 Risposte

Ing. Antonello Serra
Ing. Antonello Serra
Ing. Antonello Serra ha rsposto... Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 5 anni fa

Buongiorno signor Oliviero,

ho letto tutto il suo racconto. Ritengo che lei abbia pieno diritto al rimborso di quanto già pagato ed al pagamento di eventuali danni, maggior costi e quant'altro dovrà eventualmente spendere per ottenere giustizia.

Infatti l'incarico che lei ha dato al geometra, si concretizza nel realizzare le pratiche necessarie ad ottenere il risultato da lei richiesto.

A lei spettano risultati concreti, ossia ha diritto ad efficacia.

Il fatto che il geometra abbia fatto anche tanta strada e perso tempo, nulla conta, se non ha poi raggiunto almeno una parte dei risultati da lei richiesti.

In sintesi: raccolga tutto quello che ha e si rivolga ad un legale. Se si trova in zona Sardegna, mi contatti, saprò certamente darle un apporto maggiormente costruttivo.

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Aggiungi foto
Richiedi preventivi di geometri nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..