Quali sonoi requisiti igienico-sanitari di una casa?

Dovrei acquistare una casa di 53 mq con una sola camera matrimoniale di 13,05 mq. Ora, i requisiti igienico-sanitari impongono che le camere matrimoniali debbano essere di almeno 14 mq giusto? Quindi se acquistassi questa casa dovrei ampliare la stanza?

Quali sonoi requisiti igienico-sanitari di una casa?

Dovrei acquistare una casa di 53 mq con una sola camera matrimoniale di 13,05 mq. Ora, i requisiti igienico-sanitari impongono che le camere matrimoniali debbano essere di almeno 14 mq giusto? Quindi se acquistassi questa casa dovrei ampliare la stanza?

Hai delle domande?
Chiedi alla community

3 Risposte

Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 29 giorni fa

Buongiorno signora,

va detto subito che la situazione che lei prospetta, è già in partenza irregolare.

Mi spiego meglio:

- un alloggio minimo per due persone deve avere non meno di 38 mq, per norma. Il che implica che vi deve essere una camera matrimoniale, che ha superficie minima di 14 mq, come noto. Con questa considerazione a monte, la domanda che sorge spontanea è: come può esser sorto un alloggio di 53 mq, se manca la camera matrimoniale da 14 mq? Ossia lo stato attuale pare il risultato di opere edili non autorizzate.

- quindi è prima di tutto necessario un accesso agli atti, perché l'argomento non è più tanto il fatto che manchi una matrimoniale regolare, ma come sia stato possibile arrivare a questo risultato.

- con un accesso agli atti in mano, è molto probabile che emerga la necessità di opere edili e pratiche edilizie, con progetto di trasformazione, per riportare l'immobile ad uno stato assentito "regolare".

Visto il punto di partenza, oltre a questi aspetti ritengo opportuno andare ad accertare lo stato di conformità degli impianti installati. Quindi, vanno riscontrate le dichiarazioni di conformità degli impianti presenti, in modi diversi a seconda del periodo di realizzazione degli impianti stessi. Anche per questo motivo è necessario un accesso agli atti presso archivio dell'ufficio tecnico del comune, per accertare la data dell'intervento che ha modificato o rinnovato gli impianti oggi presenti nell'immobile.

Rispondi
Massimo Cosimo Carbone
Massimo cosimo carbone (Guagnano, Lecce) Massimo cosimo carbone - un mese fa

confermo quanto affermato da Geometrikamente ed aggiungo che è necessario verificare almeno le superfici aeroilluminanti minime oltre alla presenza minima di una finestra apribile nel bagno, al fine di assicurare le condizioni minime di salubrità

Rispondi
 Geometrikamente- Geometri Associati
Geometrikamente - Geometri Associati (Cornuda, Treviso) Geometrikamente - Geometri Associati - un mese fa

Le superfici dei singoli locali sono regolate dal D.M. 5.7.1975 e ss.mm.ii., riguardante i requisiti igienico-sanitari. I regolamenti ediliz comunali posso avere norme diverse. Comunque sia per una camera matrimoniale, la superficie minima deve essere di 14.00 mq. Bisogna poi verificare l'anno di costruzione della casa perchè ci sono disposizioni diverse (ante '67 ante '42). Se costruita più recente valgono le norme sopra indicate e quindi non sarebbe conforme.

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di geometri nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..