Come risolvere il problema della condensa sotto tavola?

Salve a tutto , sono ad esporre questo problema di cui allego anche delle foto.

pavimento posato circa un anno fa su magatello sovrapposto a pavimentazione esistente sulla quale sono state eseguite le tracce per il passaggio degli impianti termoidraulici ed è proprio in corrispondenza di questi che si è verificato il fenomeno condensa, come noterete dalle foto è stata applicato uno stato di lana di roccia cha ha un rivestimento in carta cerata e quindi impermeabile, la condensa si è formata lungo tutto il tratto delle tubazioni fra lo strato della carta ed il legno rimanendo a galla sulla carta e assorbitasi dal legno rigonfiandolo .

rimuovendo lo strato di lana di roccia il pavimento è perfettamente asciutto tanto che spolvera se si battono le mani a terra .

chiedo a chi più esperto di farmi qualsiasi domanda in merito alla risoluzione del problema e se possibile a darmi spiegazioni del fenomeno a distanza di un anno.

grazie in anticipo Roberto

Come risolvere il problema della condensa sotto tavola?

Salve a tutto , sono ad esporre questo problema di cui allego anche delle foto.

pavimento posato circa un anno fa su magatello sovrapposto a pavimentazione esistente sulla quale sono state eseguite le tracce per il passaggio degli impianti termoidraulici ed è proprio in corrispondenza di questi che si è verificato il fenomeno condensa, come noterete dalle foto è stata applicato uno stato di lana di roccia cha ha un rivestimento in carta cerata e quindi impermeabile, la condensa si è formata lungo tutto il tratto delle tubazioni fra lo strato della carta ed il legno rimanendo a galla sulla carta e assorbitasi dal legno rigonfiandolo .

rimuovendo lo strato di lana di roccia il pavimento è perfettamente asciutto tanto che spolvera se si battono le mani a terra .

chiedo a chi più esperto di farmi qualsiasi domanda in merito alla risoluzione del problema e se possibile a darmi spiegazioni del fenomeno a distanza di un anno.

grazie in anticipo Roberto

5 foto
Hai delle domande?
Chiedi alla community

2 Risposte

Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - un anno fa

Buongiorno,

ritengo sia alquanto insolita, come soluzione.

Sicuramente le condotte di acqua, calda e fredda, devono essere sempre coibentate.

Soprattutto quella fredda, che è quella che genera la condensa, per via delle basse temperature raggiunte dall'acqua che arriva poi ai nostri rubinetti. Fenomeno molto più marcato in estate, a causa della maggiore umidità atmosferica.

A mio avviso, dovreste:

- sostituire le condotte con condotte coibentate, o coibentare le condotte presenti.

- lo strato impermeabile deve essere realizzato in modo che non vi sia assolutamente il passaggio dalle condotte verso la parte inferiore delle tavole. Ossia: lo strato impermeabile deve essere posto sotto sotto i singoli megatelli e deve essere poi murato, per non lasciare il minimo spiraglio. Lo strato impermeabile deve essere ininterrotto, e pertanto, se realizzato con singoli fogli, va studiato il dettaglio del raccordo tra foglio e foglio, dipenderà dal prodotto.

Roberto
Privato - un anno fa

Anzitutto grazie x l'interessamento , volevo precisare di fatto 2 cose la prima è che ho tralasciato il fatto l'impianto di riscaldamento è a pompa di calore e quindi anche di condizionamento estivo ed i tubi hanno la propria coibentazione dwlla casa costruttrice del tubo, altra cosa è che la carta impermeabile non è stata messa appositamente ma solo perche assemblata assieme alla lana di roccia.

Io suppongo che a me non serva una impermeabilizzazione in quanto nn ce umidità a terra di nessun tipo è solo condensa a ridosso della tavola ed in concumitanza degli impianti.....sono giunto anche spinto da vari consigli a rimuovere tutta la lana di roccia e creare aperture fra le catinelle in legno per creare passaggio di aria ed aumentare cosi il vano cavedio, eventualmente creare anche del fori verso l'esterno dell'immobile............. penso sia una soluzione anche se dovrò abbandonare l'effetto insonorizzante che la lana di roccia assumeva ...........cmq non sono tanto convito.

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di tuttofare nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..