Permesso per installazione? e idea di preventivo

Buongiorno,

abito in un appartamento al pian terreno di un complesso di alcune palazzine e vorrei sapere se per l'installazione sarebbe necessaria l'autorizzazione condominiale. Inoltre volevo capire su che ordine di grandezza potrebbe essere la spesa.

Grazie

Silvia
Silvia ha chiesto riguardo
Dubbi sul design
3 anni fa

Permesso per installazione? e idea di preventivo

Buongiorno,

abito in un appartamento al pian terreno di un complesso di alcune palazzine e vorrei sapere se per l'installazione sarebbe necessaria l'autorizzazione condominiale. Inoltre volevo capire su che ordine di grandezza potrebbe essere la spesa.

Grazie

Domande sul progetto Goditi la terrazza senza il fastidio del sole! Cinque idee pratiche per coprirla
Hai delle domande?
Chiedi alla community

4 Risposte

Manuel Tonolini
Manuel Tonolini ha risposto... Amt - Architetto Manuel Tonolini (Presezzo, Bergamo) Amt - Architetto Manuel Tonolini - 3 anni fa

Salve, se si tratta di abitazioni a schiera costituite in condominio sicuramente serve l'autorizzazione condominiale ed anche la pratica edilizia per una costruzione simile a quella della fotografia; servirebbero maggiori informazioni

Paola Ceriali
Paola Ceriali ha risposto... Architetto Paola Ceriali (Cremona, Cremona) Architetto Paola Ceriali - un anno fa

Buonasera, per esperienza pregressa per una ristrutturazione seguita nel 2017 è consigliabile avere l'autorizzazione condominiale onde evitare problematiche una volta installa la nuova copertura. Per i miei clienti abbiamo semplicemente illustrato ai condomini le foto del prodotto scelto, assicurando loro che la tenda, spesso chiamata 'bioclimatica', non è permanente è può essere avvolta lasciando a vista quindi solo la struttura (se necessaria). Per un miglior impatto con i suoi vicini opti per la scelta di tessuti del tendaggio e materiali chiari (di poco impatto visivo e anche per lei di migliore manutenzione e minore assorbimento della luce solare e quindi maggiore schermatura). Chieda comunque al suo amministratore consigli ma certamente nessuno le può negare l'installazione, è una pratica consigliabile per il quieto vivere di vicinato. Per quanto riguarda la pratica edilizia può incaricare un tecnico di sentire presso l'ufficio tecnico del suo comune di residenza se prediligono qualche adempimento in merito. Solitamente non è necessaria in quanto tenda amovibile (perchè avvolgibile) ma chiederanno al suo tecnico di fare i calcoli di superficie coperta rispetto al lotto per assicurarsi che rientri nei parametri edilizi delle norme tecniche. Oltre a questo, e molto importante, incarichi un tecnico anche per la pratica Enea, ovvero nella compilazione di un modulo che le da diritto alla detrazione fiscale per l'installazione di tenda bioclimatica (banalmente chiamata tenda da sole) e quindi al recupero di parte della spesa che lei dovrà sostenere per la nuova tenda. (E' necessario verificare gli adempimenti per il 2018 ma non penso varino di tanto, lo chiederà poi al suo tecnico di fiducia). Spero di esserle stata utile. Cordialmente.

Paola Ceriali
Paola Ceriali ha risposto... Architetto Paola Ceriali (Cremona, Cremona) Architetto Paola Ceriali - un anno fa

Buonasera, per esperienza pregressa per una ristrutturazione seguita nel 2017 è consigliabile avere l'autorizzazione condominiale onde evitare problematiche una volta installa la nuova copertura. Per i miei clienti abbiamo semplicemente illustrato ai condomini le foto del prodotto scelto, assicurando loro che la tenda, spesso chiamata 'bioclimatica', non è permanente è può essere avvolta lasciando a vista quindi solo la struttura (se necessaria). Per un miglior impatto con i suoi vicini opti per la scelta di tessuti del tendaggio e materiali chiari (di poco impatto visivo e anche per lei di migliore manutenzione e minore assorbimento della luce solare e quindi maggiore schermatura). Chieda comunque al suo amministratore consigli ma certamente nessuno le può negare l'installazione, è una pratica consigliabile per il quieto vivere di vicinato. Per quanto riguarda la pratica edilizia può incaricare un tecnico di sentire presso l'ufficio tecnico del suo comune di residenza se prediligono qualche adempimento in merito. Solitamente non è necessaria in quanto tenda amovibile (perchè avvolgibile) ma chiederanno al suo tecnico di fare i calcoli di superficie coperta rispetto al lotto per assicurarsi che rientri nei parametri edilizi delle norme tecniche. Oltre a questo, e molto importante, incarichi un tecnico anche per la pratica Enea, ovvero nella compilazione di un modulo che le da diritto alla detrazione fiscale per l'installazione di tenda bioclimatica (banalmente chiamata tenda da sole) e quindi al recupero di parte della spesa che lei dovrà sostenere per la nuova tenda. Spero di esserle stata utile. Cordialmente.

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Sei un professionista e vuoi trovare nuovi clienti?

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..

Registrati gratuitamente