Lavori in economia

Salve a tutti gli operatori di habitatissimo e complimenti per la professionalità e disponibilità

Ho da poco acquistato come prima casa una villa a schiera completa al 70% ma di fatto risultante completa di tutto

In breve mancano

- gli infissi interni

- 3 bagni di cui vi sono solo gli impianti e sono da completare con tutto(piastrelle,santari,box doccia,piatti 

  doccia e mobili)

- l'impianto elettrico vi sono solo i fili passati ma mancano i frutti piu' io voglio ammodernarlo

  aggiungendo un impianto di allarme,videosorveglianza e videocitofono

- mancano i termosifoni mentre l'impianto è finito

- vorrei sostituire solamente 3 infissi esterni ma non mi interessa la detrazione al 65%

- vorrei aggiungere un addolcitore per il trattamento dell'acqua

Ora veniamo alla mia domanda...Vorrei eseguire i lavori di muratura in economia ovvero in quanto li farebbe mio padre che oramai non risulta data l'età piu' iscritto mentre per ciò che concerne l'impianto elettrico e quello idraulico vi sono due ditte che possono rilasciare fattura ma che tuttavia non possiedono il durc

Che tipo di pratica devo aprire per usufruire delle detrazioni ma soprattutto vi sono problemi per i lavori in economia? riguardo l'iva mi spetta qualche agevolazione? in fin dei conti a me interesserebbe solamente scaricare i materiali acquistati specie quello legato ai bagni e gli impianti elettrici

Ringrazio in anticipo della disponibiltà chiunque mi aiuti

Michele
Michele ha chiesto riguardo
Ristrutturazione Casa
Un anno fa

Lavori in economia

Salve a tutti gli operatori di habitatissimo e complimenti per la professionalità e disponibilità

Ho da poco acquistato come prima casa una villa a schiera completa al 70% ma di fatto risultante completa di tutto

In breve mancano

- gli infissi interni

- 3 bagni di cui vi sono solo gli impianti e sono da completare con tutto(piastrelle,santari,box doccia,piatti 

  doccia e mobili)

- l'impianto elettrico vi sono solo i fili passati ma mancano i frutti piu' io voglio ammodernarlo

  aggiungendo un impianto di allarme,videosorveglianza e videocitofono

- mancano i termosifoni mentre l'impianto è finito

- vorrei sostituire solamente 3 infissi esterni ma non mi interessa la detrazione al 65%

- vorrei aggiungere un addolcitore per il trattamento dell'acqua

Ora veniamo alla mia domanda...Vorrei eseguire i lavori di muratura in economia ovvero in quanto li farebbe mio padre che oramai non risulta data l'età piu' iscritto mentre per ciò che concerne l'impianto elettrico e quello idraulico vi sono due ditte che possono rilasciare fattura ma che tuttavia non possiedono il durc

Che tipo di pratica devo aprire per usufruire delle detrazioni ma soprattutto vi sono problemi per i lavori in economia? riguardo l'iva mi spetta qualche agevolazione? in fin dei conti a me interesserebbe solamente scaricare i materiali acquistati specie quello legato ai bagni e gli impianti elettrici

Ringrazio in anticipo della disponibiltà chiunque mi aiuti

Hai delle domande?
Chiedi alla community

1 Risposte

Risposte utili 1
Architetto Simone Pietro Ferranti

Stando alle indicazioni il suo caso si configura, ai sensi e per gli effetti del T.U. in materia di Edilizia DPR 380/2001 come Manutenzione Straordinaria, soggetta a richiesta/rilascio di pratica edilizia redatta da tecnico abiliotato asseverante (CILA o SCIA).

Per i lavori in economia.

Premettiamo che la norma (ed il buon senso) rechino come dizione di lavori in economia, tutta una serie di opere non specializzate e di modesta entità, cioè che non riguardano interventi complessi e/o che debbano necessariamente essere svolti da personale qualificato, menchemeno interventi sulle strutture (art. 31 D.L. 69/13 convertito con L.98/13 e s.m.i.: lavori svolti in proprio dal committente, eventualmente coadiuvato da lavoratori che non costituiscono "impresa", ovvero iscritti in camera di commercio come lavoratori autonomi).

A causa del fatto che il lavoratore autonomo non può rilasciare alcuna certificazione impiantistica, i lavori in economia possono essere eseguiti, solo se le opere previste non riguardano in alcun modo intervento di nuovi impianti o rinnovo ed aggiornamento di quelli preesistenti: secondo la legge italiana (sempre DM 37/08) quando bisogna fare opere anche modeste su qualunque tipo di impianto domestico, il lavoro deve essere svolto da personale qualificato in grado di rilasciare la prescritta certificazione a lavoro ultimato.

Oltretutto le ditte da lei indicate essendo sprovviste di DURC non protrebbero nemmeno prestare alcuna prestazione. Ricordiamo che: In qualità di committente è inoltre lei stesso il Responsabile di cantiere. Nel caso invece di due o più imprese regolari, si configura l'obbligo, ai sensi della Lgs 81/2008 e s.m.i. con la 106/2009, della nomina del Coordinatore della sicurezza (CSE) poichè risulterebbe la presenza anche non contemporanea.

L'accesso alla detrazione fiscale avviene nel momento in cui l'intervento, come precedentemente indicato, si configura come MANUTENZIONE STRAORDINARIA, classificando opere ed interventi non strutturali che comportino la modifica/spostamento di tramezzi e porte interne, rifacimento degli impianti e reti tecnologiche ecc. La detrazione però spetta, appunto, per manutenzione straordinaria: la semplice fornitura e posa di finiture (rivestimenti, pavimenti, sanitari ecc.) non prevede il requisito dell'agevolazione.

Dunque ciò che lei può fare in economia sono solo piccole opere murarie eseguite ex-novo o in trasformazione delle esistenti, che non riguardino parti strutturali, e che rientrano in attività di edilizia libera: demolizioni e ricostruzioni di tramezzi, spostamento di porte interne, costruzione di spallette murarie divisorie, opere in cartongesso.

Per quanto riguarda l'iva può usufruire della riduzione al 10% per tutti gli interventi edilizi da realizzare sugli immobili per uso abitativo: il diritto è riconosciuto a chiunque disponga pagamenti per l’esecuzione dei lavori, poichè l’agevolazione stessa è infatti legata esclusivamente alla tipologia dei lavori e non al possesso dell’immobile.

Le consigliamo di contattare un tecnico che le saprà indicasre nel dettaglio la solzuione più idonea alla sua situazione, nonchè prestare la propria funzionalità sia per l'incarico tecnico-normativo che di Direzione Lavori (necessaria per il collaudo finale degli impianti/opere). Rimaniamo a disposizione nel caso desiderasse ricevere una quotazione per tale consulenza o semplicmente volesse chiedere ulteriori delucidazioni.

Cordialmente

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di ristrutturazione casa nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Sei un professionista e vuoi trovare nuovi clienti?

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..

Registrati gratuitamente