Installazione di una colonnina per ricarica veicoli elettrici

Un saluto alla Community.

Ho la necessità di installare una colonnina di ricarica presso il posto auto condominiale all'aperto a me assegnato. Dalle informazioni avute fin'ora anche in sede di una preliminare assemblea condominiale, non mi può essere impedita l'installazione ma ho il sospetto che pur avendo le competenze tecniche per realizzare questa opera, non posso redigere da solo un progetto da presentare in condominio.

Quali sono i passi da seguire? Al momento ho solo stimato la distanza (circa 50m) dalla wall-box alla sorgente di energia e valutato una fornitura da 3KW.

Installazione di una colonnina per ricarica veicoli elettrici

Un saluto alla Community.

Ho la necessità di installare una colonnina di ricarica presso il posto auto condominiale all'aperto a me assegnato. Dalle informazioni avute fin'ora anche in sede di una preliminare assemblea condominiale, non mi può essere impedita l'installazione ma ho il sospetto che pur avendo le competenze tecniche per realizzare questa opera, non posso redigere da solo un progetto da presentare in condominio.

Quali sono i passi da seguire? Al momento ho solo stimato la distanza (circa 50m) dalla wall-box alla sorgente di energia e valutato una fornitura da 3KW.

2 foto
Hai delle domande?
Chiedi alla community

5 Risposte

Luca Peripoli
Peripoli Impianti Elettrici E Fotovoltaici (Milano, Milano) Peripoli Impianti Elettrici E Fotovoltaici - un mese fa

Non è necessario il progetto ma deve essere collegata al pulsante di sgancio del condominio se passa nelle parti comuni

Maurizio  Baccetti
Privato - un mese fa

In effetti conto nel migliore dei casi di usare la fornitura che alimenta la centrale termica contabilizzando a parte i consumi. Ma nel peggiore dei casi cioè facendo installare un nuovo contatore, sarebbe necessario uno sgancio generale? Lo chiedo a titolo informativo perché per esempio le cantine, ognuna alimentata dall'utenza del singolo condomino hanno l'alimentazione derivata da un piccolo magnetotermico.

NEVAIMPIANTI di Lazzari Leonardo LAZZARI
NEVAIMPIANTI DI L.L. (Milano, Milano) NEVAIMPIANTI DI L.L. - un mese fa

Non è necessario progetto, solo dichiarazione conformità a termine opere, la linea deve partire dal suo contatore, con una protezione magnetotermico differenziale, passaggi con cavo a doppio isolamento posato in tubo pvc a vista, previo consenso dell amministratore perché presumo si debba passare nelle parti comuni, la colonnina deve essere del tipo da esterno , IP65

Maurizio Iriti
Multiservice World Project Srls (Assago, Milano) Multiservice World Project Srls - un mese fa

Trattasi d'installazione al d sotto dei 6Kw quindi non è necessario un progetto. Sarà comunque necessaria una dichiarazione di conformità rilasciata da persona abilitata.

Rispondi
Maurizio  Baccetti
Privato - un mese fa

Devo ancora informarmi dall'amministratore ma se accettasse di farmi allacciare al contatore condominiale e quest'ultimo fosse da 7,7KW cosa cambierebbe?

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di elettricisti nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..