Inquinamento acustico e orari

Vorrei cortesemente sapere a quanto ammontano i DB massimi di rumore consentiti per legge e gli orari nei quali è possibile raggiungere questi massimi. Inoltre sapere quanti DB produce una sala prove e quanti DB si riescono ad abbattere con una buona insonorizzazione. Grazie.

Inquinamento acustico e orari

Vorrei cortesemente sapere a quanto ammontano i DB massimi di rumore consentiti per legge e gli orari nei quali è possibile raggiungere questi massimi. Inoltre sapere quanti DB produce una sala prove e quanti DB si riescono ad abbattere con una buona insonorizzazione. Grazie.

Hai delle domande?
Chiedi alla community

1 Risposte

Risposte utili 1
Giuseppe Cocciolo
Laboratori Edili (Roma, Roma) Laboratori Edili - 7 anni fa

Non esiste un numero di decibel massimo per legge! C'è una Legge quadro sull'inquinamento acustico la n. 447 /95 ed i relativi decreti attuativi, tra i quali il D.P.C.M. 14/11/97 “Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore”, regolamentano la materia delle immissioni di rumore negli ambienti abitativi nel rapporto pubblicistico, tra il privato cittadino e la pubblica amministrazione, ma come tutte le nostra leggi è soggetta a molte interpretazioni e lascia ampia facoltà alle amministrazioni locali sulla sua applicabilità

In linea di massima funziona così: se il tuo vicino dentro casa ha un certo numero di decibel di fondo (cioè proveniente da fattori esterni quale traffico, il treno, aerei, ecc.) che può variare da zero dB a quelli prodotti da un concerto dei Guns'n'Roses ad un metro dalle casse, il rumore prodotto da te non deve far aumentare all'interno della sua abitazione più di 3 dB altrimenti ti può citare per un risarcimento. Per rispondere subito alla tua ultima domanda, con una buona insonorizzazione puoi abbattere completamente il rumore esterno, fino a zero dB. Il problema è quanto puoi spendere!

Ritornando invece all’art. 844 del Codice civile il quale stabilisce che il proprietario non può impedire le immissioni di fumo, di calore o le esalazioni, i rumori, gli scuotimenti e simili propagazioni, se non superano la normale tollerabilità, anche riguardo alla condizione dei luoghi. dalla Legge 26 ottobre 1995, n. 447 , legge quadro sull'inquinamento acustico, in cui sono riportati i requisiti acustici che devono possedere gli edifici per garantire un confort abitativo minimo. Il costruttore o il venditore possono essere ritenuti responsabili del mancato rispetto di tali norme.

La materia comunque è vasta e complessa e spesso ci si rifà non direttamente alla legge ma a sentenze già emesse da altri tribunali.

Non c'è,infine, un numero massimo di decibel che produce una sala prove. Nella sala "prove" di una società che provava i cannoni di un prototipo di carro armato abbiamo registrato la bellezza di 236 dB ma l'insonorizzazione era tale che all'esterno non si percepiva nemmeno la vibrazione!

Disturbi-_acustici_238186
2 foto
Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di insonorizzazione nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..