E' possibile costruire una casa fuori dall'orario di lavoro canonico?

Salve

Mi scuso innanzitutto per i termini che non conosco ma spero di essere lo stesso comprensibile..

Sto costruendo casa,dopo le tante autorizzazioni, con ditta che lavora dalle 7:00 alle 17:00 dal lunedì al venerdì. per accorciare i tempi io e amici del mestiere vorremmo lavorarci su nelle ore e nei giorni in cui la ditta non è presente. Questo è possibile o ci sono dei divieti ? Vi ringrazio in anticipo. Saluti

E' possibile costruire una casa fuori dall'orario di lavoro canonico?

Salve

Mi scuso innanzitutto per i termini che non conosco ma spero di essere lo stesso comprensibile..

Sto costruendo casa,dopo le tante autorizzazioni, con ditta che lavora dalle 7:00 alle 17:00 dal lunedì al venerdì. per accorciare i tempi io e amici del mestiere vorremmo lavorarci su nelle ore e nei giorni in cui la ditta non è presente. Questo è possibile o ci sono dei divieti ? Vi ringrazio in anticipo. Saluti

Hai delle domande?
Chiedi alla community

4 Risposte

Risposte utili 1
Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 4 anni fa

Purtroppo lo scenario dei semplici "guai" è riduttivo.

Infatti le sanzioni per la non osservanza delle prescrizioni di legge sono comunque penali.

Se nessuno si fa male, ed arriva un semplice controllo, lei avrà almeno 3 mesi di reclusione, poi probabilmente non scontati per la condizionale, essendo incensurata.

Ma, se qualcuno di dovesse far male, per esempio un suo amico, dovesse aver danni con prognosi oltre i 40 giorni (una frattura o altro), allora il pronto soccorso è obbligato ad avvisare la Procura della Repubblica e, appurando le modalità del danno, la sua reclusione per un periodo ben più lungo sarebbe pressoché certa.

Oltre al danno economico costituito dalla sua necessità di far lavorare avvocati, periti quali ingegneri (sicurezza sul lavoro nell'ambito dei cantieri edili), medici (appurare le modalità della lesione, sua gravità, ecc), bolli ecc.

Senza contare tutto il tempo della sua vita, che sarà costretta a dedicare a questi argomenti.

Insomma: il rischio di tipo giudiziario è talmente alto, che non ne vale veramente la pena. Attendete il compimento dei lavori, come da loro natura.

Rispondi
Stella
Privato - 4 anni fa

Quindi se ci dovesse essere un controllo sarebbero guai giusto ? Comunque la ringrazio per la sua risposta. Il motivo della mia domanda era riferito al fatto che alcuni mi avevano detto che era possibile anche lavorando il sabato, ma io ignorante in materia ho voluto chiedere a delle persone competenti per avere conferma e perciò la ringrazio ancora.

Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 4 anni fa

Buongiorno signora Stella,

quello che immagina lei non è assolutamente possibile.

Per una lunga serie di motivi:

1) Il cantiere ammette al suo interno solo gli addetti ai lavori. Lei, anche se proprietaria e committente, non è addetta ai lavori, pertanto le è vietato l'ingresso in cantiere, se non per motivi eccezionali.

2) Il cantiere è di per se, un luogo ostile, pieno di pericoli invisibili alle persone non formate e pertanto i non addetti ai lavori, al loro ingresso in cantiere, sono di fatto esposti a rischi oltre la loro comprensione.

3) In caso qualcuno si faccia male, lei, committente è responsabile in sede penale. Su questi primi 3 punti, il testo di riferimento è il Testo Unico sulla Sicurezza nei Luoghi di Lavoro, titolo IV (D. Lgs. 81/2008).

4) Lei ed i suoi amici, non facendo parte della compagine aziendale e non essendo coordinati dal titolare, sareste di fatto un gruppo di potenziali sabotatori. Nel senso: se dopo un vostro intervento, in cui svolgete una serie di opere, al ritorno in cantiere il giorno dopo, l'impresa dovesse rilevare danni a mezzi ed attrezzature, furto di attrezzatura, presenza di opere mal realizzate e da demolire, per rifarle a regola d'arte ecc .... lei esattamente, cosa avrebbe intenzione di fare? Cosa pensa di poter rispondere all'impresa? Ed ad un eventuale avvocato?

In sintesi: non ci pensi proprio. Il cantiere edile è precluso ai non addetti ai lavori. E così facendo, sta anche evitando di far correre rischi anche gravissimi ai suoi ignari amici.

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di costruzione case nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..