Pulire o sostituire i rubinetti distrutti dal calcare?

Ho un appartamento ristrutturato nove anni fa in una zona molto calcarea. Abbiamo sempre avuto problemi con l'acqua calda, ma pulendo i filtrini e facendo il gioco di pressioni per pulire i tubi ce la siamo sempre cavata. Ultimamente però la situazione è degenerata: il deviatore vasca/doccia è fisso su doccia e passa pochissima acqua, mentre il rubinetto del bidet non riesce più a tirare acqua calda dallo scaldabagno (devo aprire anche un altro rubinetto). Quello del lavabo si intasa spesso e richiede frequenti giochi di pressione per sbloccarlo. Pensavo di fare una pulizia dell'impianto e anche una sostituzione della rubinetteria ormai distrutta con modelli con canalina più larga. Un idraulico ci ha sconsigliato la pulizia e ha chiesto 360€ + IVA (esclusi materiali) per la sostituzione dei rubinetti e il rifacimento dei sifoni. E' necessario contando che abbiamo ristrutturato nove anni fa? C'è qualche altra soluzione? Che tipi di rubinetti mi consigliereste? Grazie mille.

Pulire o sostituire i rubinetti distrutti dal calcare?

Ho un appartamento ristrutturato nove anni fa in una zona molto calcarea. Abbiamo sempre avuto problemi con l'acqua calda, ma pulendo i filtrini e facendo il gioco di pressioni per pulire i tubi ce la siamo sempre cavata. Ultimamente però la situazione è degenerata: il deviatore vasca/doccia è fisso su doccia e passa pochissima acqua, mentre il rubinetto del bidet non riesce più a tirare acqua calda dallo scaldabagno (devo aprire anche un altro rubinetto). Quello del lavabo si intasa spesso e richiede frequenti giochi di pressione per sbloccarlo. Pensavo di fare una pulizia dell'impianto e anche una sostituzione della rubinetteria ormai distrutta con modelli con canalina più larga. Un idraulico ci ha sconsigliato la pulizia e ha chiesto 360€ + IVA (esclusi materiali) per la sostituzione dei rubinetti e il rifacimento dei sifoni. E' necessario contando che abbiamo ristrutturato nove anni fa? C'è qualche altra soluzione? Che tipi di rubinetti mi consigliereste? Grazie mille.

Hai delle domande?
Chiedi alla community

4 Risposte

Risposte utili 1
Arch. Carmine Cinquegrana
Studio Typo (Padova, Padova) Studio Typo - 2 mesi fa

Buongiorno, se il suo problema sono solo i rubinetti potrebbe provare a immergerli (eccetto le guarnizioni) nell'aceto per 2 giorni (è un disincrostante ma agisce lentamente) o nel disincrostante per un paio d'ore. In ogni caso a me viene un dubbio, cosa le da la sicurezza che il problema siano i rubinetti? Da quello che dice a me viene da pensare che i problemi siano anche dati dall'impianto e/o scaldabagno. Forse è il caso che vi dotiate di un addolcitore a monte dello scaldabagno.

Alessandro
Privato - 2 mesi fa

Grazie per la risposta! Come dicevo sopra me lo fa pensare il fatto che in cucina lo stesso problema è stato risolto con un nuovo rubinetto che a detta dell'idraulico ha il "canalino" di passaggio dell'acqua più largo. Molto interessante l'idea dell'addolcitore a monte, non ci avevo pensato, mi risolverebbe almeno il problema con l'acqua calda. Che tipologie dovrei guardare?

Grazie ancora!

Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 2 mesi fa

Dovreste valutare interventi che siano risolutivi del problema, mentre la pulizia che vi hanno proposto è una sorta di abbonamento al servizio di pulizia, se non risolvete a monte il problema.

Va anche detto che l'otturazione in soli 9 anni della rubinetteria ritengo sia a dir poco irreale. Sembra quasi che nei vostri rubinetti passi acqua di mare. Perché non operate una breve indagine tra i vicini, per capire se il vostro problema è comune o siete i soli? Se siete i soli, le cause vanno probabilmente ricercate altrove.

Avete per caso verificato che la centralina idrica abbia le messe a terra delle condotte? Se no, potrebbe essere concausa di deposito eccessivo di materiale, a seconda del tipo di acqua in rete.

Alessandro
Privato - 2 mesi fa

Buongiorno e grazie per la risposta. Ho pensato ai rubinetti perché in passato abbiamo avuto lo stessi problema anche in cucina, poi risolto sostituendo il rubinetto con uno che a detta dell'idraulico ha il "canalino" del passaggio dell'acqua più largo e meno sensibile al calcare. In effetti almeno lì la cosa sembra essere risolta, mentre in bagno è un disastro. La durezza dell'acqua nella nostra zona è 29F. A chi posso chiedere la verifica che mi ha indicato? Grazie ancora!

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di idraulici nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..