Geometri

Salve ho il cortile in comunione con altri ma sono state prese delle misure per stabilire il confine di proprietà e anno messo dei chiodi per segnare il confine(ctu) la mia domanda è posso mettere una rete con paletti di ferro perchè questo confine sia evidente?

Geometri

Salve ho il cortile in comunione con altri ma sono state prese delle misure per stabilire il confine di proprietà e anno messo dei chiodi per segnare il confine(ctu) la mia domanda è posso mettere una rete con paletti di ferro perchè questo confine sia evidente?

Hai delle domande?
Chiedi alla community

4 Risposte

Sr Romizi
Ristrutturazione Antichi Casali Studio Tecnico Romizi (Tavernelle, Perugia) Ristrutturazione Antichi Casali Studio Tecnico Romizi - 7 anni fa

Essendoci un C.T.U. evidentemente c'è una causa in corso e fino alla decisione del giudice che stabilsce la posizione del confine nulla è definito. Lei ha sempre e comunque il diritto a recingere la sua proprietà, fatte salve le norme di tutela paesaggistica, e se è certo che quelli siano i confini può farlo, salvo poter poi subire la contestazione dei vicini e risponderne ove il Giudice accertasse che i confini non sono quelli. Cordiali saluti

Dott.Giovanni Romizi, Geometra

Rispondi
Giuseppe Testa
Geom. Giuseppe Testa (Travedona-Monate, Varese) Geom. Giuseppe Testa - 7 anni fa

Buongiorno .

Che un Perito faccia misurazioni e metta chiodi o altro (non sporgente dal terreno) è possibile e serve appunto per stabilire gli esatti confini delle proprietà che comunque dovrebbero essere effettuati in contraddittorio e con l'assenso e condivisione di tutti. La delimitazione fisica degli spazi comuni , che devono usarsi da tutti e senza che nessuno ne impedisca o limiti l'uso e/o alteri la destinazione. La divisione della cosa comune è di norma (Cod. Civile) non divisibile a meno che la divisione non possa farsi senza rendere più incomodo l'uso di tutti. E' in linea teorica possibile solamente dopo atto notarile fra tutti che definisca i confini e le divisioni .

Saluti.

Rispondi
Ing Betti
Comit Srl (Segrate, Milano) Comit Srl - 7 anni fa

Se Lei ha un cortile in proprietà comune indivisa è necessario che i partecipanti alla comunione (tutti i proprietari) redigano un atto notarile che definisca gli usi delle diverse parti ed eventualmente le assegnanzioni di posti auto se ci sono. Viceversa è possibile operare una divisione della cosa comune con atto notarile.

saluti Ing Betti Stefano

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di geometri nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..