far comunicare due appartamenti di proprietari diversi

Salve, la mia compagna possiede un appartamento nel comune di Pozzuolo Martesana (Milano) a lei intestato. Abbiamo deciso di comprare l'appartamento adiacente che verrà intestato solo a me. Quindi due appartamenti adiacenti intestati al 100 a due persone differenti. Vorremmo collegare i due appartamento tramite una porta che verrà aperta in un muro condiviso tra il salone del primo appartamento e la cucina del secondo. Per effettuare questo tipo di lavori devo per forza richiedere permessi particolari in comune o altro? Nel caso quali permessi vanno richiesti e a chi? Grazie, Alessandro

far comunicare due appartamenti di proprietari diversi

Salve, la mia compagna possiede un appartamento nel comune di Pozzuolo Martesana (Milano) a lei intestato. Abbiamo deciso di comprare l'appartamento adiacente che verrà intestato solo a me. Quindi due appartamenti adiacenti intestati al 100 a due persone differenti. Vorremmo collegare i due appartamento tramite una porta che verrà aperta in un muro condiviso tra il salone del primo appartamento e la cucina del secondo. Per effettuare questo tipo di lavori devo per forza richiedere permessi particolari in comune o altro? Nel caso quali permessi vanno richiesti e a chi? Grazie, Alessandro

Hai delle domande?
Chiedi alla community

14 Risposte

Valeria
Arch. D'Alessio (Milano, Milano) Arch. D'Alessio - 4 anni fa

Alessandro buongiorno, mi era chiara l'ubicazione del comune. Intendevo solo che per poterle dare informazioni utili occorre approfondire il tema con i tecnici comunali e al catasto.

Per mi esperienza pregressa, come le dicevo, ho gestito un caso simile ma i due appartamenti hanno mantenuto tutte le loro caratteristiche invariate (2 cucine, bagni etc) aprendo solo una porta di collegamento.

Al comune è stata presentata regolare pratica per l'apertura del vano porta mentre al catasto sono stati presentati 2 DOCFA che hanno unito di fatto le 2 U.I.U. (mantenendo distinte le proprietà).

Ogni caso però in edilizia deve essere ben vagliato, pertanto non posso darle la certezza della fattibilità senza un approfondimento del suo caso specifico.

Buona giornata.

Alina
Privato - 2 mesi fa

Salve, allora nel seguito che lei ha scritto su, se in due appartamenti si fa la fusione ma si mantiene tutto funzionale come 2 cucine due bagni ect, si può fare presentando in comune 2 domande diverse?

Valeria
Arch. D'Alessio (Milano, Milano) Arch. D'Alessio - 4 anni fa

Buongiorno Alessandro, la sua richiesta è sicuramente 'particolare' perchè di fatto sta facendo una fusione di due unità immobiliari (aprire una porta tra i due appartamenti) con proprietari diversi. Mi è capitata una situazione molto simile in provincia di Milano, che ho risolto sia a livello comunale che catastale, ma andrebbe verificato il suo caso specifico e il comune di pertinenza per poterle fornire ulteriori indicazioni. Resto a disposizione per approfondimenti,

cordiali saluti arch. D'Alessio - Milano

Alessandro
Privato - 4 anni fa

Buongiorno arch. D'Alessio, grazie per la sua risposta. Il comune interessato è Pozzuolo Martesana (MI). Grazie

Pasquale  Mita
Studio Tecnico Ing. Pasquale Mita (Taranto, Taranto) Studio Tecnico Ing. Pasquale Mita - 4 anni fa

Dipende da Comune a Comune, ti posso dire di Taranto dove lavoro di più, per esempio la SCIA, la variazione al catasto e la nuova agibilità ha solo di tasse 350€ circa, le parcelle variano molto perchè ci sono quelli che si svendono e potresti trovarle anche a 600€ (nettamente svenduta). Per la cointestazione devi chiedere al notaio che la effettua tramite atto.

Pasquale  Mita
Studio Tecnico Ing. Pasquale Mita (Taranto, Taranto) Studio Tecnico Ing. Pasquale Mita - 4 anni fa

Non sei costretta. Quelle sono decisioni personali. Da tecnico ti dico che molte persone si comportano in questo modo, poi dopo quando vogliono vendere per cambiare casa devono pagare le tasse del Comune e tutte le multe che non sono poche e poi si lamentano. Non lo dico per interesse della categoria ma fare le cose in regola conviene, anzi come tecnico ci guadagno di più facendo la sanatoria successivamente ai lavori.

Alessandro
Privato - 4 anni fa

Capisco, ed infatti io vorrei poter fare le cose in regola ma non voglio nemmeno essere obbligato a dover unire catastalmente i due appartamenti anche perché dovrei spendere dei soldi in più per cointestare le due proprietà ai due distinti proprietari.

Pasquale  Mita
Studio Tecnico Ing. Pasquale Mita (Taranto, Taranto) Studio Tecnico Ing. Pasquale Mita - 4 anni fa

Ha ragione Fabio D'Amico, non si possono unire avendo proprietari differenti. Dovreste cointestarvi le due case. Successivamente potrete fare richiesta al Comune tramite un tecnico di abilitato con compilazione della relativa SCIA effettuando i lavori di apertura della porta e successivamente variazione catastale. Alla fine risulterà un'unica abitazione intestata ad entrambi.

Alessandro
Privato - 4 anni fa

Grazie. Il mio obiettivo però è non avere gli appartamenti accatastati come singola unità. Non mi interessa farlo, preferisco avere le due unità separate da un punto di vista di proprietario e di catasto. Vorrei solo poter eseguire dei lavori "in regola" rispettando le leggi per poter far comunicare due appartamenti adiacenti di due proprietari concordi nel fare questa cosa.

Però se ho ben capito sono "costretto" a fare tutto senza comunicare nulla a nessuno!

Fabio D'Amico
D'amico Casa Design (Torino, Torino) D'amico Casa Design - 4 anni fa

Guardi lo prendi con le pinze quello che dico, ma vado di logica...

Non credo che sia possibile unire "legalmente e catastalmente" due unità immobiliari di proprietari differenti. Quindi non è possibile dichiarare tale apertura, credo neanche facendo scritture private o atti notarili, anche se siete coniugati.

Il problema non è fare la porta ( tanto si sa) il problema è catastale quindi non si potrebbe avere un unica utenza, ma bisogna avere due contatori, due spese condominiali, due tasse rifiuti ecc...

Fabio D'Amico
D'amico Casa Design (Torino, Torino) D'amico Casa Design - 4 anni fa

Buongiorno, non sono molto esperto in questi cavilli, però credo che non sia possibile catastalmente mettere in comunicazione due appartamenti di proprietari diversi. Però in questo modo dovreste avere due utenze differenti per ogni appartamento, non conviene accorpare i due appartamenti con lo stesso proprietario di quello che avete già?

Alessandro
Privato - 4 anni fa

Grazie per la risposta. Preferiamo tenere separati i due appartamenti catastalmente. Mi chiedo quindi se è possibile aprire una comunicazione tra i due

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di geometri nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..