In caso di esubero di corrente di un appartamento va via la corrente cosa succede?

Due appartamenti collegati ad unico contatore. Ogni appartamento ha il suo salvavita all'interno della propria casa. In caso di esubero di corrente di un appartamento va via la corrente anche nell'altro o solo in quello interessato da esubero ?

Giovanni
Giovanni ha fatto una domanda su
Elettricisti
Un anno fa

In caso di esubero di corrente di un appartamento va via la corrente cosa succede?

Due appartamenti collegati ad unico contatore. Ogni appartamento ha il suo salvavita all'interno della propria casa. In caso di esubero di corrente di un appartamento va via la corrente anche nell'altro o solo in quello interessato da esubero ?

Hai delle domande?
Chiedi alla community

3 Risposte

NEVAIMPIANTI di Lazzari Leonardo LAZZARI
NEVAIMPIANTI di Lazzari Leonardo LAZZARI
NEVAIMPIANTI di Lazzari Leonardo LAZZARI ha rsposto... NEVAIMPIANTI DI L.L. (Milano, Milano) NEVAIMPIANTI DI L.L. - un anno fa

preciso che non è legalmente permesso avere contatore unico per due unità abitative , comunque se il problema elettrico si verifica in un appartamento sicuramente interviene anche il contatore , quindi anche l'altro appartamento rimarrà senza corrente

Massimo Pigato
Massimo Pigato
Massimo Pigato ha rsposto... P.M. Studio Tecnico (Lugo di Vicenza, Vicenza) P.M. Studio Tecnico - un anno fa

Buongiorno

Sono interessate entrambi le due unità, perché sgancia il contattore Enel.

Tengo inoltre a precisare che questa situazione non è permessa, nonostante esistano alcune eccezioni.

Se avere un unico contatore per due appartamenti, infatti, significa non pagare una parte d'imposte, in quanto ogni utenza prevede l’addebito di una serie di oneri di sistema che dipendono soltanto dalla presenza del punto di prelievo.

Come indicato nella delibera di ARERA 894/2017/R/eel, solamente in alcuni casi specifici è possibile avere un unico contatore della luce per due o più appartamenti o unità abitative.

Tale condizione è consentita solamente nelle seguenti casistiche:

1- quando esiste un vincolo di pertinenza tra le unità immobiliari, in quanto sono utilizzate dalla medesima persona o sono di proprietà dello stesso soggetto, situate in genere in un condominio (es. un appartamento al secondo piano e un garage);

2- quando le unità immobiliari sono dello stesso proprietario, si trovano nel medesimo condominio ma una o più sono affittate a persone fisiche o giuridiche diverse (es. proprietario di un immobile che affitta il garage ad un’altra persona);

3- quando le proprietà immobiliari non residenziali sono contigue e condividono la stessa finalità (es. due locali aziendali o commerciali adiacenti accomunati dall’offerta dello stesso tipo di servizio).

In tutti gli altri casi invece i contatori KWH della luce devono essere separati, con uno strumento di misurazione e contabilizzazione per ciascuna unità immobiliare.

Altrimenti si manifesta la condizione di clienti nascosti: è una situazione che dev'essere regolarizzata quanto prima.

Un saluto

Rispondi
Edoardo
Edoardo
Edoardo ha rsposto... Luciani (Roma, Roma) Luciani - un anno fa

In caso di esubero di corrente con due appartamenti collegati ognuno al suo salvavita , va via la corrente solo a quello in esubero . L'altro non viene intaccato

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Aggiungi foto
Richiedi preventivi di elettricisti nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..