Dubbio messa a terra

Sono un informatico, mi sto cimentando in un'operazione che non ho mai fatto prima, cioè creare un impianto di rete in un edificio. In un punto dell'edificio ho installato un rack con all'interno uno switch, un router etc. Ho comprato una barretta equipotenziale per rack, in modo da collegare tutte le masse metalliche, di rack e apparecchiature di rete, alla messa a terra. Siccome inclusi nella confezione della barretta equipotenziale c'erano 4 capicorda di 4mmq di sezione, la mia domanda è: posso usare questi capicorda da 4mmq per collegare le masse alla barretta equipotenziale, se la linea di messa a terra dell'impianto è fatta con un filo di 2mmq di sezione?

Dubbio messa a terra

Sono un informatico, mi sto cimentando in un'operazione che non ho mai fatto prima, cioè creare un impianto di rete in un edificio. In un punto dell'edificio ho installato un rack con all'interno uno switch, un router etc. Ho comprato una barretta equipotenziale per rack, in modo da collegare tutte le masse metalliche, di rack e apparecchiature di rete, alla messa a terra. Siccome inclusi nella confezione della barretta equipotenziale c'erano 4 capicorda di 4mmq di sezione, la mia domanda è: posso usare questi capicorda da 4mmq per collegare le masse alla barretta equipotenziale, se la linea di messa a terra dell'impianto è fatta con un filo di 2mmq di sezione?

Hai delle domande?
Chiedi alla community

1 Risposte

Risposte utili 1
Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 4 anni fa

Buongiorno,

a mio avviso, dal punto di vista tecnico, si, può collegarli. Non rischia molto, se nel rack ha pochi apparecchi. Però ci sono alcune considerazioni da farsi.

Prima di tutto, lei è probabilmente vittima di un appalto mal confezionato. Infatti, seppure sia vero che un impianto di rete va fatto dimensionare ad un tecnico specializzato, la sua realizzazione è invece prerogativa esclusiva di personale specializzato e che possa poi certifcarlo come impianto "elettronico" nel complesso, ossia un impianto che oltre alla rete ha implicazioni anche elettriche.

Infatti la domanda che lei si pone (ed altre che magari poi arriveranno, completando l'impianto), dovrebbero essere o rivolte al tecnico che ha redatto il progetto complessivo, o all'impresa che ha avuto appalto di realizzare l'impianto elettronico.

Per essere precisi, un cavo da 2 mm mi pare leggermente sottodimensionato, se questo è la messa a terra di un rack. Perché se il rack cresce, crescerà anche la potenza impegnata.

insomma: è molto meglio se contatta un elettricista referenziato e riprogettate l'impianto elettrico. Comprese le linee che portano corrente al rack.

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di elettricisti nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..