diritti tra nuda proprietà e usufrutto

Buongiorno,

ho un paio di dubbi:

mia madre ha l'usufrutto di una villetta e volevo sapere se fosse compreso anche il cortile. Sull'atto non è menzionato e non saprei come comportarmi.

In secondo luogo, mio fratello sta edificando una casa e ha già fatto il primo muretto che separa i due terreni. Non avendo ancora fatto l'altra suddivisione che riguarda le due case già esistenti, posso decidere io che ho la nuda proprietà o mia madre? Si può imporre avendo l'usufrutto? Grazie mille.

diritti tra nuda proprietà e usufrutto

Buongiorno,

ho un paio di dubbi:

mia madre ha l'usufrutto di una villetta e volevo sapere se fosse compreso anche il cortile. Sull'atto non è menzionato e non saprei come comportarmi.

In secondo luogo, mio fratello sta edificando una casa e ha già fatto il primo muretto che separa i due terreni. Non avendo ancora fatto l'altra suddivisione che riguarda le due case già esistenti, posso decidere io che ho la nuda proprietà o mia madre? Si può imporre avendo l'usufrutto? Grazie mille.

Hai delle domande?
Chiedi alla community

5 Risposte

Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 3 mesi fa

Capisco le sue necessità, ma non ho modo di darle maggiori indicazioni, perché come chiaro ad entrambi, l'argomento è sia delicato, sia articolato e complesso.

Ritengo pertanto la soluzione alla sua situazione attuale non la possa trovare con brevi consulente online, ma temo lei sia costretto a rivolgersi ad un tecnico specializzato, che la assista per curare al meglio i suoi interessi.

Per essere pratici: deve rivolgersi ad un ingegnere che esamini tutta la documentazione e le pianifichi e conduca o una conciliazione o un procedimento legale. In entrambi i casi, con l'ausilio di un legale.

Purtroppo il valore dei beni in gioco, capisco sia ingente, essendo questi beni immobili con volumetria residua.

In caso sia interessato, mi contatti in privato, o si rivolga ad un tecnico della sua zona.

Ma nel suo caso, essendo la pratica esperibile quasi interamente per via documentale e tramite foto aeree e documenti da acquisire da archivi pubblici, potrei condurla anche dalla città in cui lavoro abitualmente. Al più potrebbe essere necessario un solo sopralluogo, per rilievi di dettaglio.

Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 3 mesi fa

Buongiorno,

da quanto ha descritto, ritengo lei non abbia la facoltà di farlo. In caso dovesse ritenere di averla, questa deve essere sancita da precedente atto formalizzato (scritto) o accordo verbale. In caso contrario, si parla di possesso senza titolo, ed iniziano a decorrere i termini per eventuale usucapione.

Salvatore
Privato - 3 mesi fa

siete fantastici per le risposte, le confermo che ho la documentazione dove e indicato la suddivisione dei due confini perciò ho la facoltà per farlo in base a ciò che dice lei, la mia preoccupazione e l'usucapione grazie di nuovo.

Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 3 mesi fa

Buongiorno,

l'usufrutto è un attributo dato ad un immobile preciso o ad una parte di esso. Se in atto non è specificato diversamente e se l'immobile è unico (casa+cortile), ritengo di poterle assicurare che l'immobile è indicato in modo integrale e pertanto sia compreso anche il cortile.

Per la seconda parte della domanda, ho inteso abbiate alcuni immobili, tra loro confinanti. Usufrutto e nuda proprietà sono attributi di immobili, quindi se esistenti (questi attributi) derivano da atti o accordi. Mancando gli uni o gli altri (ossia non avete un atto o o un accordo informale che li abbia creati), ritengo non si possa affermare nulla se non che siano ancora da farsi.

In casi come questi la cosa più opportuna è quella di non entrare in lite, perché porta ad un grosso dispendio di risorse, sotto diversi punti di vista.

Salvatore
Privato - 3 mesi fa

buona sera intanto la ringrazio molto per la risposta,mi sono espresso male io allora la proprietà e suddivisa in questo modo i due terreni edificabili già con un confine e poi un'abitazione suddivisa in due cioè piano terra mio e primo di mio fratello però separati da un atto i due cortili bisognerebbe ancora fare il recinto per dividerli e volevo sapere se ho le facoltà per farlo oppure no grazie di nuovo.

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di architetti nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..