Consiglio differenza di spessore tra parti di una parete

Salve, avrei un quesito per chi se ne intende. Ho una parete che presenta parti in cui la pittura si stacca. Il fenomeno interessa solo una parte della parete per cui non vorrei staccarla da tutto il muro. Però ho già fatto questa cosa su un'altra parete ed essendo la pittura precedente piuttosto spessa, una volta tolta e dato primer e quattro mani di un'altra pittura rimane comunque una differenza di spessore fra la zona trattata e il resto della parete (non so se sono riuscito a farmi capire). Come potrei fare per evitare questa differenza di spessore? Grazie

Consiglio differenza di spessore tra parti di una parete

Salve, avrei un quesito per chi se ne intende. Ho una parete che presenta parti in cui la pittura si stacca. Il fenomeno interessa solo una parte della parete per cui non vorrei staccarla da tutto il muro. Però ho già fatto questa cosa su un'altra parete ed essendo la pittura precedente piuttosto spessa, una volta tolta e dato primer e quattro mani di un'altra pittura rimane comunque una differenza di spessore fra la zona trattata e il resto della parete (non so se sono riuscito a farmi capire). Come potrei fare per evitare questa differenza di spessore? Grazie

Hai delle domande?
Chiedi alla community

7 Risposte

Stefano Paladino
Universal di Paladino Cosimo Stefano (Santo Stefano di Magra, La Spezia) Universal di Paladino Cosimo Stefano - 3 anni fa

Salve, una delle ns lavorazioni principali è proprio quella di risolvere questo tipo di problema senza dover necessariamente rasare l'intera parete bensì solo le parti in cui gli strati di pittura si staccano. La pittura NON sostituisce un rasente, inoltre, essendo applicata su tutta la superficie, non andrà mai a pareggiare i dislivelli, ma li manterrà costanti.

Per ottenere il miglior risultato possibile innanzitutto si deve vedere come si presenta ad oggi la finitura della stanza (un arenino con 12 mani di pittura è ormai pressoché liscio, per capirci). La fase successiva sarà scrostare tutte le parti non ancorate e pulire quelle farinose, se possibile si dovrebbe "tastare" letteralmente tutta la parete per evitare successivi distaccamenti in fase di pitturazione finale. E' utile in questo senso inumidire la parete con il fissativo in modo che se ci sono altre "bolle" nascoste si possano evidenziare. Se lo spessore da ripristinare è superiore a 2 millimetri la prima rasatura andrà effettuata con un rasante rapido fibrato rifinito a fratazzo per pareggiare ed evitare gli eccessivi ritiri e le spaccature tipiche del gesso. Successivamente si applica la finitura liscia o ruvida che sia in base allo stato delle pareti. Particolare attenzione va riservata alle riprese perché se non si possiede una buona manualità si rischia di peggiorare la situazione.

Per ulteriori chiarimenti non esiti a rispondere allego foto di un lavoro simile a quello da lei descritto.

Rispondi
Stefano Paladino
Universal di Paladino Cosimo Stefano (Santo Stefano di Magra, La Spezia) Universal di Paladino Cosimo Stefano - 3 anni fa

ecco le foto delle fasi di lavorazione

è importante, ripeto, la scelta dei materiali in base alla loro composizione, ai supporti, al tipo di finitura e la manualità.

8 foto
Andreal
Privato - 3 anni fa

Grazie per la risposta. Sarei molto interessato anche alla spiegazione più articolata, se vuole. Secondo me (ma è la prima volta che mi sono trovato a dipingere una parete cercando di trovare informazioni utili in internet) non è stato dato il fissativo prima della pittura. Le allego una foto dalla quale potrà notare le crepe che si erano create sullo strato di pittura. Se poi lei potesse spiegarmi come ci si deve comportare in caso invece di pittura staccata per umidità le sarei ulteriormente grato ( ho un altro pezzo di parete che ancora non ho trattato e nel quale la pittura si sta staccando per l'umidità).

Giovanni Napolitano
Cromodesigner srl (Monza, Monza e Brianza) Cromodesigner srl - 3 anni fa

mi scusi per non averle risposto prima, nella foto è visibile una pittura che si scrosta perché applicata su fondo sfarinante o debole, il fissativo spesso è una buona soluzione, meglio se consolidante, insufficiente in caso di altri problemi al gesso.

per quanto riguarda la domanda sulla pittura che si stacca per umidità è necessario sapere se è infiltrazione da perdita, risalita oppure, anche se raro, distacchi in conseguenza di umidità da condensa male trattati in precedenza. può mandarmi delle foto?

grazie

Giovanni Napolitano
Cromodesigner srl (Monza, Monza e Brianza) Cromodesigner srl - 3 anni fa

Buongiorno Andreal, rispondo in sintesi e poi, se le può essere utile, darei una spiegazione più articolata

Per appianare la superficie si usa lo stucco, nel caso sia del solo spessore delle pitture (da 1 a 3mm) meglio per un dilettante utilizzarne uno in pasta, per pareti, per spessori da 1 a 4 mm. Lo trova in colorificio, se invece del supermercato va in uno per professionisti sapranno consigliarla meglio

Qualcuno potrebbe obiettare che lo stu in polvere costa meno, ma tecnicamente preprarlo e poi fissarlo prima della tinteggiatura richiede più attenzioni

Detto ciò, la cosa più importante è capire la ragione per cui la pittura si sia staccata, se per effetto di un errata lavorazione (niente fissativo; pitture non compatibili; presenza di sostanze: colle, olii, polveri... che non siano state trattate prima della vecchia pittura) oppure per umidità da risalita o infiltrazione

Comunque è bene controllare che il fondo da stuccare sia coeso e non sfarinante, altrimenti serve un fissativo o un consolidante

Buon lavoro

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di imbianchini nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..