Come ristrutturare il bagno senza togliere le piastrelle?

Pensate sia possibile o è proprio una follia...Ho queste piastrelle che mi piacciono molto, al massimo le dipingerei. ma vorrei affidare alla ristrutturazione a secco...azzardato?

Come ristrutturare il bagno senza togliere le piastrelle?

Pensate sia possibile o è proprio una follia...Ho queste piastrelle che mi piacciono molto, al massimo le dipingerei. ma vorrei affidare alla ristrutturazione a secco...azzardato?

Hai delle domande?
Chiedi alla community

6 Risposte

Antonio Menegòn
Pulce Reale Srls (Tezze sul Brenta, Vicenza) Pulce Reale Srls - 3 anni fa

Solitamente i bagni hanno piastrelle sia a pavimento che sui muri.

Pavimenti e rivestimenti sono elementi che incidono sull'estetica , sulla facilità di pulizia e sulla necessità di limitare il diffondersi di umidità oltre i confini del bagno.

In ogni caso l'intervento sulle piastrelle senza rimozione si qualifica come manutenzione ordinaria.

Di solito questa esigenza è legata ad estetiche “ datate “, niente è più insopportabile di un ambiente giornalmente frequentato diventato estraneo al proprio gusto estetico.

Gli interventi possibili sono molteplici e hanno costi abbastanza diversi uno dall'altro.

1. Tinteggiatura delle mattonelle esistenti utilizzando primer aggrappanti seguiti da una o più mani di vernice coprente a scelta rall. (costo modesto si vedono le fughe)

2. Sgrezzatura con mola diamantata della vetrina delle piastrelle e sovrapposizione di altro rivestimento ceramico in spessore compreso tra 3 ed 8 mm anche di grande formato ( max 4000x1500x3,5) ( costo medio, maggiore per grandi formati)

3. Sgrezzatura con mola diamantata e rasatura in microcemento con finitura impermeabilizzante con resina resistente all'usura, all'acqua, ai comuni detergenti anche forti.( costo medio-alto compreso tra i 65 ed 90 €/mq). Fare attenzione al ciclo proposto.

Qualunque sia la scelta, condizione necessaria è che pavimenti e rivestimenti da coprire siano fortemente ancorati al supporto cementizio, verifica che si può fare anche semplicemente battendo con un martelletto la superficie ceramica ed ascoltando il suono di ritorno.

Ammesso che questa prova dia esito positivo, se l'estetica presente è vetusta, potrebbero essere vetusti anche gli impianti che non si vedono perché immersi nel pavimento e/o nella muratura.

Esiste il rischio che dopo un riuscito intervento estetico si debba ricominciare da molto prima per risorgive dal pavimento, umidità di risalita nei muri confinanti, difficoltà di deflusso degli scarichi, perdite modeste a carattere evolutivo.....

Un rischio tanto più presente quando le tubazioni di adduzione acque sono datate e realizzate con tubi di ferro zincato.

Il ferro zincato, ora abbandonato nella realizzazioni degli impianti è soggetto a corrosione localizzata per fenomeni elettrochimici, lo stato incoerente di ossido di ferro progredisce nel tempo fino a forare il tubo, un evento irreparabile che obbliga a distruggere il pavimento ed interessa parte del rivestimento. L'intervento prevede la rimozione del massetto la resezione dei vecchi tubi ed un nuovo impianto idrico e di scarico. Prevede cioè una ristrutturazione totale del bagno.

In conclusione:

interventi estetici di ordinaria amministrazione sono ragionevoli ove si possa escludere nel breve o medio termine la necessità di un intervento più radicale.

Ing Menegon Antonio di Pulce Reale

Rispondi
Sandra Sestili
Privato - 3 anni fa

Se le maioliche ti piacciono molto perché dipingerle? Puoi decidere se c’è una parete sola dove puoi eliminarle completamente lasciando una parete liscia sostituendo con un colore complementare da riprendere anche sul soffitto o con carta da parati o con un maxi poster a tema es. spiaggia, zen, finestra ecc... oppure se ti hanno stancato ne cambi l’altezza ne demolisci 3 file e chiudi aggiungendo bordi decorati anche a contrasto .

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di ristrutturazione bagni nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..