Un climatizzatore può essere collegato all'impianto luci?

Buongiorno, mi hanno da poco installato un climatizzatore dual-split che prende energia da una presa situata nella camera da letto. Mi sono accorto che questa presa, e pure un'altra nella stessa parete, entrambe situate affianco a dove solitamente viene messo un letto matrimoniale, è collegata all'impianto utilizzato dai lampadari (e quindi allo stesso magnetotermico e differenziale), e non a quello delle prese elettriche. Si tratta di un errore, o è normale visto che vicino al letto di solito si collegano le abat-jour? E' pericoloso collegarci un climatizzatore, considerato il suo elevato assorbimento? Dentro quelle due prese ci sono dei cavi grossi, come nelle altre prese. Grazie

Un climatizzatore può essere collegato all'impianto luci?

Buongiorno, mi hanno da poco installato un climatizzatore dual-split che prende energia da una presa situata nella camera da letto. Mi sono accorto che questa presa, e pure un'altra nella stessa parete, entrambe situate affianco a dove solitamente viene messo un letto matrimoniale, è collegata all'impianto utilizzato dai lampadari (e quindi allo stesso magnetotermico e differenziale), e non a quello delle prese elettriche. Si tratta di un errore, o è normale visto che vicino al letto di solito si collegano le abat-jour? E' pericoloso collegarci un climatizzatore, considerato il suo elevato assorbimento? Dentro quelle due prese ci sono dei cavi grossi, come nelle altre prese. Grazie

Hai delle domande?
Chiedi alla community

6 Risposte

Carmelo
Csk Build Tecnology Srl (Ardea, Roma) Csk Build Tecnology Srl - 3 anni fa

una linea dedicata e un interuttore magnetotermico differenziale sarebbe la cosa consigliata e a norma.comunque bisogna conoscere anche le caratteristiche del condizzionatore e la sezione dei cavi della presa.tutto si puo fare se si rispettano le norme di sicurezza.

Rispondi
Domenico
Pisani Impianti Sas (Roma, Roma) Pisani Impianti Sas - 3 anni fa

Ciao, inteoria non si può fare, occorre una linea dedicata che arri direttamente al q.e. nonchè un magnetotermico differenziale quantomeno da 16A a protezione della linea che a su volta deve essere da 4mmq.

A lungo andare potrebbe causarti problemi.

Ciao.

Pisani Impianti s.a.s.

Rispondi
Francesco di Giulio
Francesco di Giulio
Privato - 3 anni fa

tutto si può fare... ovviamente normativa e relative raccomandazioni prevedono tutt'altro rispetto a quanto eseguito nel caso descritto. l'impianto andrebbe adeguato predisponendo una linea dedicata e ricertificato ma questo credo lo immaginasse anche lei. si accerti almeno, come le hanno già consigliato, che i diametri del rame siano sufficenti ad evitare surriscaldamento nella presa. "grossi come.." non é un parametro come non lo é "elevato assorbimento" :).

scherzi a parte faccia dare una controllata a persona di cui si fida e di provata professionalità, costa poco e dorme tranquillo.

Alessandro EMET
Emet (Roma, Roma) Emet - 3 anni fa

Premesso che un condizionatore è sempre bene collegarlo all'impianto prese, il problema del collegamento alla linea luci si può fare solo a certe condizioni ....

1° - il consumo della macchina non deve essere elevato quindi guardare le caratteristiche max 700 W

2° - le filature che arrivano alle prese devono essere adeguate con una sezione min. di 2,5 mmq

3° - accertarsi che il magneto-termico sul Q.E. sia da 10A e che le sezioni della montante siano da 2,5 mmq

Solitamente è difficile trovare tutte e tre le condizioni ma nel caso fosse potete anche lasciarlo così, ripeto la miglior soluzione e la linea prese o una dedicata solo per CDZ

Saluti ci trovate su Facebook : Non solo impianti elettrici ...

Rispondi
Vincenzo
Peronace Elettric (Ciampino, Roma) Peronace Elettric - 3 anni fa

Sarebbe opportuno poter realizzare una linea assestante solo per la linea cdz. O quantomeno allacciarlo alla linea prese avendo una linea di sezione maggiore rispetto alla linea luci

Rispondi
Giuliano Galieti
G&G Power Sun Industry Di Galieti Giuliano (Roma, Roma) G&G Power Sun Industry Di Galieti Giuliano - 3 anni fa

E necessario che lavori con una sua linea comandato da centralino elettrico (Q.E.) con un suo magnetotermico da quadro min 6 Amp. O pure collegandosi con una presa che sia più vicina che lavori solo sul circuito linea presa e non linea luce insieme.

Se nò vedrà che quando mette in funzione il cdz a un assorbimento che l' impianto sforza a rischio di poter creare dei problemi sia sull' impianto che sui elettrodomestici e Bette molto alte.

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di elettricisti nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..