Come si può classificare l'edificio?

Vivo in un immobile composto da 3 appartamenti: 2 al piano terra e 1 al primo piano. Tutti e 3 hanno accessi indipendenti. Come si puo' classificare l'edificio? l'informazione mi serve per capire se rientriamo nelle categorie previste per l'Ecobonus 110

Come si può classificare l'edificio?

Vivo in un immobile composto da 3 appartamenti: 2 al piano terra e 1 al primo piano. Tutti e 3 hanno accessi indipendenti. Come si puo' classificare l'edificio? l'informazione mi serve per capire se rientriamo nelle categorie previste per l'Ecobonus 110

Hai delle domande?
Chiedi alla community

3 Risposte

Elena bianchi
Privato - 2 mesi fa

La ringrazio per il celere riscontro. In uno devi vari approfondimenti che ho trovato sull’ecobonus 110 si parlava di “case a schiera, bi o tri familiari ORIZZONTALI”.

Quindi ho il dubbio di non rientrare nella categoria in quanto uno degli appartamenti si trova al piano primo. Cosa ne pensa a riguardo?

Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 2 mesi fa

Molto probabilmente il discorso cui lei riferisce è datato a prima della conversione in legge del Decreto Rilancio. Infatti quel tipo di approfondimenti sono stati resi inutili dalla formulazione del testo di legge nella fase di conversione in legge, appunto, che fa riferimento ad altri concetti.

Quindi: se il vostro immobile ha accesso indipendente ed è funzionalmente indipendente, va valutato come tale e non come immobile in un condominio.

Colgo l'occasione però per sottolineare che queste nostre riflessioni attuali devono essere competenza di un tecnico progettista, necessario per portare avanti l'intero progetto. Non compia l'errore di assegnare incarico direttamente ad una impresa o di pensare di fare da sola, non è necessario. Non è neanche un risparmio, perché le spese tecniche sono comprese nelle spese ammissibili ad Ecobonus.

Se necessario, mi contatti, vedrò di esser più chiaro.

Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 2 mesi fa

Buongiorno,

l'aspetto fondamentale è che abbiate accesso indipendente. Questo vi colloca, ciascuno, nella tipologia di immobile in edificio plurimmobiliare, con accesso indipendente. Per correttezza, va anche verificata l'indipendenza funzionale ed altri dettagli.

Tutti questi aspetti devono però essere appurati dal tecnico che vi seguirà nella progettazione, perché l'intervento in Ecobonus obbliga di fatto ad una partenza assolutamente professionale, nel senso letterale del termine: dovete rivolgervi ad un professionista nel settore delle ristrutturazioni. Solo in questo modo avrete certezza di un risultato solido. In caso contrario, pur facendo le opere, non sarete certi che torneranno tutte le verifiche finali, se non adeguatamente progettato l'intervento, fin dalla partenza.

Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di geometri nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..