È normale avere il pavimento del terrazzo ad un livello maggiore di quello interno all'appartamento?

Buongiorno, vorrei sapere se è normale avere il pavimento del terrazzo ad un livello maggiore di quello interno all'appartamento.

In occasione del bonus 110 stanno eseguendo i lavori presso il mio condominio a Monza.

Hanno eliminato il vecchio pavimento, hanno isolato la piletta di scarico acqua creandone un'altra che scarica direttamente nel tubo del pluviale. La vecchia piletta non è stata rimossa ma coperto il tutto con la guaina, su questa è stato inserito del polistirolo alto 3/4 cm ed infine il massetto (non hanno ancora piastrellato). Inoltre hanno applicato una soglia su quella già esistente coprendo i fori di scarico acqua degli infissi. Il dislivello del pavimento del terrazzo rispetto a quello di casa è di oltre 5 cm.

È normale avere questo lavoro o corro il rischio che pur volendo cambiare gli infissi, in caso di forti piogge, entra acqua in casa?

Grazie

È normale avere il pavimento del terrazzo ad un livello maggiore di quello interno all'appartamento?

Buongiorno, vorrei sapere se è normale avere il pavimento del terrazzo ad un livello maggiore di quello interno all'appartamento.

In occasione del bonus 110 stanno eseguendo i lavori presso il mio condominio a Monza.

Hanno eliminato il vecchio pavimento, hanno isolato la piletta di scarico acqua creandone un'altra che scarica direttamente nel tubo del pluviale. La vecchia piletta non è stata rimossa ma coperto il tutto con la guaina, su questa è stato inserito del polistirolo alto 3/4 cm ed infine il massetto (non hanno ancora piastrellato). Inoltre hanno applicato una soglia su quella già esistente coprendo i fori di scarico acqua degli infissi. Il dislivello del pavimento del terrazzo rispetto a quello di casa è di oltre 5 cm.

È normale avere questo lavoro o corro il rischio che pur volendo cambiare gli infissi, in caso di forti piogge, entra acqua in casa?

Grazie

Hai delle domande?
Chiedi alla community

1 Risposte

Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 9 mesi fa

Buongiorno,

per darle una risposta sintetica: no, non è assolutamente normale quello che hanno realizzato.

Prima di tutto, la porta deve sempre essere più alta della pavimentazione esterna. Per esser precisi: la pavimentazione esterna deve al massimo arrivare giusto sotto la soglia della porta. Meglio se la pavimentazione esterna fosse poco più bassa della soglia della porta.

Realizzando invece la pavimentazione esterna più alta della porta, se anche dovessero sbagliare la pendenza della pavimentazione, avrebbero di fatto realizzato un imbuto d'acqua sulla porta, con conseguenze nefaste alla prima pioggia.

Inoltre, il nostro studio professionale sta realizzando numerosi interventi in Ecobonus, ed abbiamo progettato l'isolamento termico di tanti edifici in zona sud Sardegna. Ebbene, non siamo mai riusciti a scendere con la coibentazione sotto i 10 cm di polistirene graffitato, più performante del polistirolo. Ritengo quindi molto improbabile che lo spessore di, per esempio, 5 cm di polistirolo possa essere sufficiente per la coibentazione di quella superficie, a Monza. Infatti, Cagliari e sud Sardegna sono in zona C, Monza in zona E. Mi aspetterei necessità di maggiori spessori. A meno che non stiano montando Aerogel, che potrebbe forse esser confuso con polistirolo, anche se non facile da confondere.

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di ristrutturazione condomini nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..