Bonus per ristrutturazione edilizia

Salve, scrivo da grammichele (CT), perchè vorrei delle informazioni utili e soprattutto giuste relativamente al bonus per ristrutturazione edilizia. Premetto che abito in un appartamento, a titolo gratuito poichè risulta intestato a mia mamma, poichè non ho un atto di vendita o di donazione. Mia madre abita al piano terra e al 2° piano, mentre al 1° piano c'è il mio appartamento.

Mi sono rivolta al consulente dove abitualmente faccio il 730 ma non mi ha dato le giuste indicazioni e chiarimenti, quindi ho il timore di sbagliare e di non poter beneficiare di tale bonus.

Vi pongo alcuni quesiti, di cui spero avere da parte vostra le giuste e corrette indicazione su come muovermi secondo quanto previsto dalla normativa.

1) i beneficiari del bonus, tra l'altro prorogato fino al 31. 12. 2015, sono il proprietario dell'immobile, ma facendo un contratto di comodato d'uso gratuito e andandolo a registrare all'Agenzia delle entrate ( in questo caso di caltagirone ) sono a regola per beneficiare del bonus ?

2) il bonus è previsto anche per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe non inferiore alla a per un totale massimo di 10. 000 euro da cui posso detrarre il 50% ?

3) per fruire del bonus per i mobili devo prima comunicare al comune, tramite un geometra, o ingegnere o architetto abilitato, l'inizio dei lavori per intervento straordinario di ristrutturazione di una unita' abitativa ?

4) cosa devo indicare come intervento straordinario di ristrutturazione, ai sensi dell'ART. 3 DPR 380/2001 lettera a-B-C-D-, visto che nessuno me lo sa indicare ( faccio presente che devo rifare i soffitti della cucina, della camera da letto e della stanza di mia figlia, poichè c'è stata infiltrazione di acqua dal solaio soprastante - devo rifare i balconi esterni anche loro rovinati per infiltrazione di acqua - devo rifare il bagno, smantellare il piatto doccia- water e bidet, e quindi smantellare il pavimento poichè l'accqua si accumula sia nel piatto doccia che nel water e bidet quindi devo rifare la tubazione ecc. - inoltre devo fare anche un bagno nuovo ) quindi gli interventi che devo rifare, rientrano come intervento straordinario di ristrutturazione o se non vi rientrano mi potete indicare quale tipo di intervento il muratore deve fare come intervento straordinario di ristrutturazione ?

E fino a che cifra posso detrarre per i lavori svolti dal muratore, idraulico, elettricista imbianchino ecc. . . ? ed in quale percentuale, sempre il 50% ?

L'acquisto di nuovo piatto doccia, water, bidet, mattonelle per ristrutturare il vecchio bagno e per realizzare quello nuovo posso detrarre il 50% ?

Spero mi vorrete dare le giuste indicazioni e soprattutto corrette dal punto di vista della normativa.

Vi ringrazio fin d'ora del vostro interessamento alle mie richieste e con l'occasione di porgo i più cordiali saluti.

Bonus per ristrutturazione edilizia

Salve, scrivo da grammichele (CT), perchè vorrei delle informazioni utili e soprattutto giuste relativamente al bonus per ristrutturazione edilizia. Premetto che abito in un appartamento, a titolo gratuito poichè risulta intestato a mia mamma, poichè non ho un atto di vendita o di donazione. Mia madre abita al piano terra e al 2° piano, mentre al 1° piano c'è il mio appartamento.

Mi sono rivolta al consulente dove abitualmente faccio il 730 ma non mi ha dato le giuste indicazioni e chiarimenti, quindi ho il timore di sbagliare e di non poter beneficiare di tale bonus.

Vi pongo alcuni quesiti, di cui spero avere da parte vostra le giuste e corrette indicazione su come muovermi secondo quanto previsto dalla normativa.

1) i beneficiari del bonus, tra l'altro prorogato fino al 31. 12. 2015, sono il proprietario dell'immobile, ma facendo un contratto di comodato d'uso gratuito e andandolo a registrare all'Agenzia delle entrate ( in questo caso di caltagirone ) sono a regola per beneficiare del bonus ?

2) il bonus è previsto anche per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe non inferiore alla a per un totale massimo di 10. 000 euro da cui posso detrarre il 50% ?

3) per fruire del bonus per i mobili devo prima comunicare al comune, tramite un geometra, o ingegnere o architetto abilitato, l'inizio dei lavori per intervento straordinario di ristrutturazione di una unita' abitativa ?

4) cosa devo indicare come intervento straordinario di ristrutturazione, ai sensi dell'ART. 3 DPR 380/2001 lettera a-B-C-D-, visto che nessuno me lo sa indicare ( faccio presente che devo rifare i soffitti della cucina, della camera da letto e della stanza di mia figlia, poichè c'è stata infiltrazione di acqua dal solaio soprastante - devo rifare i balconi esterni anche loro rovinati per infiltrazione di acqua - devo rifare il bagno, smantellare il piatto doccia- water e bidet, e quindi smantellare il pavimento poichè l'accqua si accumula sia nel piatto doccia che nel water e bidet quindi devo rifare la tubazione ecc. - inoltre devo fare anche un bagno nuovo ) quindi gli interventi che devo rifare, rientrano come intervento straordinario di ristrutturazione o se non vi rientrano mi potete indicare quale tipo di intervento il muratore deve fare come intervento straordinario di ristrutturazione ?

E fino a che cifra posso detrarre per i lavori svolti dal muratore, idraulico, elettricista imbianchino ecc. . . ? ed in quale percentuale, sempre il 50% ?

L'acquisto di nuovo piatto doccia, water, bidet, mattonelle per ristrutturare il vecchio bagno e per realizzare quello nuovo posso detrarre il 50% ?

Spero mi vorrete dare le giuste indicazioni e soprattutto corrette dal punto di vista della normativa.

Vi ringrazio fin d'ora del vostro interessamento alle mie richieste e con l'occasione di porgo i più cordiali saluti.

Hai delle domande?
Chiedi alla community

3 Risposte

Agnese  Antonini
Agnese  Antonini
Privato - 7 anni fa

Concordo con il collega Franco Doro, per essere sicurissimo conviene che si rivolga alla agenzia delle entrate della zona. Nel frattempo posso cercare di rispondere alle sue domande e di darle qualche informazione in più con la speranza che possano esserle di aiuto.

1) la detrazione spetta a

Proprietari o nudi proprietari;

locatari o comodatari;

titolari di diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);

familiari conviventi (coniuge, parente fino al terzo grado, affine fino al secondo grado), purché sostenga le spese e siano a lui intestati bonifici e fatture.

2) I contribuenti che fruiscono della detrazione sulle ristrutturazioni edilizie, in base all’articolo 16, comma 2 godono anche di una detrazione IRPEF 50% per l’acquisto di mobili finalizzati all’Arredo dell’immobile in cui si fanno i lavori, da ripartire in 10 quote annuali di pari importo, su un tetto massimo di spesa pari a 10mila euro. Nell’importo delle spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici (classe energetica A+ o A ) rientrano anche le spese di trasporto e di montaggio dei beni acquistati, purché pagate con le modalità previste per fruire della detrazione (bonifico, carte di credito o di debito)

3) Certamente deve avvalersi di un tecnico per presentare la pratica edilizia in comune, come previsto dalla legge. Non puo' fare lavori di ristrutturazione straordinaria senza presentare la pratica (CILA o SCIA)

4) Nel modello Unico e nel modello 730 il contribuente ha un apposito spazio dove è possibile inserire questi dati, con i relativi allegati; gli stessi che prima doveva indicare e allegare alla comunicazione da inviare al Centro operativo di Pescara. E cioè:

la copia della concessione, dell’autorizzazione o della comunicazione di inizio lavori, se previste dalla legislazione edilizia;

i dati catastali (o, in mancanza, la fotocopia della domanda di accatastamento);

la fotocopia delle ricevute di pagamento dell’ICI/IMU a decorrere dal 1997, se dovuta;

Se il contribuente che chiede di fruire della detrazione è un soggetto diverso da quello tenuto al pagamento dell’ICI/IMU (ad esempio, l’inquilino), non è necessario produrre le copie delle ricevute.

È importante conservare tutte le ricevute dei bonifici, che devono essere effettuati dalla medesima persona a cui sono intestate le fatture e che beneficerà della detrazione.

5) Per i pagamenti è necessario utilizzare un particolare modello di bonifico, da cui risultino la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto che paga e il codice fiscale o numero di partita IVA del beneficiario del pagamento.

FRANCO DORO
Fratelli Doro Di Doro Franco E Andrea Snc (Noale, Venezia) Fratelli Doro Di Doro Franco E Andrea Snc - 7 anni fa

per avere le giuste informazioni rivolgiti direttamente alla agenzia delle entrate di zona e ti daranno tutte le info necessarie.

puoi scaricarti la guida alle detrazioni sempre dal sito dell'agenzia.

a mio sapere solo il propietario dell'immobile ha diritto ad avere la detrazione fiscale o il coniuge se risiede assieme o i figli se risiedono nello stesso indirizzo.

secondo me' nel tuo caso avendo una residenza ad un civico diverso rischi di non ottenere il bonus ma per chiarezza chiedi all'agenzia.

ciao

Rispondi
Arch. Fiorella Balzarotti
Arch. Fiorella Balzarotti (Busto Arsizio, Varese) Arch. Fiorella Balzarotti - 7 anni fa

ciao, la prima cosa da sapere è che per detrarre i costi di muratore ecc. devi avere una pratica edilizia per "manutenzione straordinaria" e con questa puoi detrarre 50% (pagamenti effettuati fino a dicembre con bonifico bancario su apposito modulo). se acquisti solo i sanitari non li puoi detrarre, mentre puoi detrarre il costo di forniura e posa se te li fai acquistare dall'impresa o idraulico che ti fattura tutto insieme. gli elettrodomentici puoi detrarli anche senza pratica edilizia mentre i mobili no, ma se hai la pratica rientra tutto. Con il contratto di comodato puoi usufruire delle detrazioni

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di ristrutturazione casa nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..