Perché l'acqua rimane tiepida?

Salve, da quando ha iniziato a fare freddo e di conseguenza ho acceso i termosifoni l’acqua di qualsiasi rubinetto della casa esce fredda/ tiepida ho mentre i termosifoni sono molto caldi, ho provato abbassare la temperatura termosifoni e adirittura soegnerli ma non cambia nulla, e fare la doccia e problematico

Perché l'acqua rimane tiepida?

Salve, da quando ha iniziato a fare freddo e di conseguenza ho acceso i termosifoni l’acqua di qualsiasi rubinetto della casa esce fredda/ tiepida ho mentre i termosifoni sono molto caldi, ho provato abbassare la temperatura termosifoni e adirittura soegnerli ma non cambia nulla, e fare la doccia e problematico

Hai delle domande?
Chiedi alla community

5 Risposte

Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 4 anni fa

Controlli la scheda tecnica della caldaia. Ci sarà indicato la portata di acqua calda al minuto. Spesso questa è anche indicate nel nome della caldaia stessa, nel nome modello. Per una abitazione con due bagni dovrebbe avere una portata di almeno 24 - 30 litri al minuto.

Se la sua caldaia va a gas ma l'acqua rimane tiepida, probabilmente lei ha semplicemente un impianto sottodimensionato. Forse la sua caldaia è dimensionata per un solo bagno, quindi con una portata di 14 - 16 litri al minuto.

Rispondi
Geom. Crescenzo Maisto

Buonasera Alessia

Supponendo che l'impianto è alimentato da comune caldaia con produzione di acqua calda; Al momento dell'apertura del rubinetto dell'acqua calca, la caldaia in automatico, si stacca dai termosifoni, per la produzione di acqua calda. evidentemente il meccanismo non funziona bene. Faccia verificare la caldaia da un buon tecnico.

Se il Mio consiglio sia soddisfacente alla Sua richiesta, gradirei una Sua recensione sul Mio sito di habitissimo; La ringrazio anticipatamente.

Rispondi
Ing. Antonello Serra
Antonello Serra (Cagliari, Cagliari) Antonello Serra - 4 anni fa

Buongiorno,

quello che lei descrive mi suggerisce due possibili cause:

1) che lei abbia in casa due impianti diversi per la produzione di acqua calda. Per l'acqua che va ai sanitari, ha una pompa di calore, mentre per i termosifoni una caldaia, probabilmente a gasolio. Se così fosse, il problema deriva dal fatto, noto, che le pompe di calore hanno pessimo rendimento se la temperatura esterna si abbassa molto. Se così fosse, la soluzione sta nel collegare l'impianto dei termosifoni a quello dell'acqua calda sanitaria, se possibile. Se questo fosse il problema, ancora, la causa a monte deriva dal fatto che avete fatto realizzare l'impianto ad una persona non competente nel campo.

2) Potrebbe semplicemente esser dovuto al fatto che le condotte di trasporto dell'acqua calda sono troppo lunghe ed eventualmente neanche coibentate, quindi disperdono calore lungo il tragitto. Soluzione: inserire uno scaldabagno elettrico o a gas direttamente nel bagno in cui avete la doccia. O poco lontano.

Mi faccia sapere, vediamo di approfondire il discorso.

Rispondi
Rispondi

Per scrivere la risposta devi essere registrato. Non è possibile inserire numeri di contatto, email o link a pagine esterne in questa sezione. Tali contenuti saranno moderati ed eliminati.

Richiedi preventivi di riscaldamento nella tua zona

Scegli un tipo di lavoro

Registrati
Registra la tua impresa

Contatta all'istante persone nella tua zona alla ricerca di professionisti esperti negli ambiti della costruzione, ristrutturazione, installazioni, traslochi, architetti ecc..